Grosseto, 27 dicembre 2013 -  Un altro lupo ucciso in Maremma. Dopo l'esemplare trovato morto a Saturnia il 20 dicembre, un altro è stato ucciso con una fucilata: il corpo è stato abbandonata in piazza a Scansano, di fronte al teatro Castagnoli, il giorno di Santo Stefano.

''E' indifferente che si tratti di lupi, cani o ibridi. Chi uccide un animale è un criminale e deve essere fermato, soprattutto quando le uccisioni assumono il carattere seriale che stanno prendendo adesso'' ha detto Giacomo Bottinelli, responsabile Lav Grosseto.  Il 20 dicembre la carcassa di un lupo femmina ucciso da un colpo di arma venne trovata sulla strada che da Saturnia conduce a Semproniano.

E' il quinto lupo ammazzato nella zona in un anno. Poiché si tratta di un reato, i lupi sono protetti da leggi ferree, è d'obbligo tornare a chiedersi a che punto siano le indagini per identificare il killer o i killer dei lui della Maremma.


Per contatti con la nostra redazione: animali@quotidiano.net