Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Grosseto: la stagione teatrale parla con la prosa, il musical, la danza e i giovani

Saranno 20 gli spettacoli in programma da ottobre ad aprile agli Industri e al Moderno

Ultimo aggiornamento il 15 luglio 2018 alle 08:01
L'assessore alla Cultura Luca Agresti

Grosseto, 15 luglio 2018 - La stagione teatrale 2018/2019 porta in scena la prosa, la danza, il musical, ma anche i giovani e la loro formazione. Sono 20 gli spettacoli in cartellone da ottobre ad aprile con due prime nazionali e alcune repliche. Questa la proposta messa a punto dal Comune di Grosseto in collaborazione con Fondazione Toscana spettacolo onlus. “I successi delle passate Stagioni teatrali sono linfa vitale per proseguire sulla strada della passione e della ricerca di spettacoli di qualità in grado di soddisfare tutti i palati – spiegano il sindaco, Antonfrancesco Vivarelli Colonna, e il vice sindaco e assessore alla Cultura, Luca Agresti -. Quest'anno poi ci siamo spinti oltre, riservando un'attenzione particolare ai giovani e ai giovanissimi, non solo come spettatori, ma soprattutto prevedendo per loro un ruolo da protagonisti con un progetto formativo e con laboratori a loro dedicati, come nel caso di Pierino e il lupo che sarà poi una delle performance in programma il prossimo autunno”.

“Dopo tante stagioni teatrali di successo a Grosseto, frutto delle affinità e del lavoro sinergico fra l’Amministrazione comunale e Fondazione Toscana Spettacolo, abbiamo costruito un grande cartellone pensato per tutti i pubblici – sottolineano per la Fondazione Toscana Spettacolo la presidente Beatrice Magnolfi e il direttore Patrizia Coletta –. Nella stagione 2018-2019 si intrecciano la tradizione con l’innovazione, i classici con la nuova drammaturgia, i grandi maestri della scena con giovani artisti emergenti. Sarà un programma con testi di assoluto livello, con importanti firme e interpreti del teatro italiano, pensato per essere ancora più variegato e inclusivo”.

La stagione teatrale 2018/2019 contiene una molteplicità di spettacoli appartenenti a generi teatrali diversi e si svolge in un progetto unitario. E anche quest'anno sono previsti abbonamenti molteplici: a 7 spettacoli al teatro Moderno, a 8 spettacoli al teatro degli Industri, a 10 spettacoli sempre agli Industri, completi con 7 spettacoli al Moderno e 8 agli Industri, abbonamenti completissimi con 7 spettacoli al Moderno e 10 spettacoli agli Industri. Previste inoltre formule speciali per i giovani con Giovani@ e Giovani# (riservati agli under 30 e agli studenti delle scuole medie e superiori) con 3 spettacoli agli Industri. Ma sono anche previste riduzioni ai singoli spettacoli sempre per i giovani e agevolazioni, per gli abbonati, sugli ingressi al museo e per altri eventi
e istituzioni culturali.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.