Grosseto, 28 febbraio 2018 - Fondazione Grosseto Cultura chiama a raccolta i propri soci per l'assemblea annuale. L'appuntamento è fissato per mercoledì 28 febbraio alle 18 all'Hotel Granduca, a Grosseto. L'assemblea è aperta a tutti i soci, ma può partecipare chiunque: in occasione della serata, infatti, sarà possibile sottoscrivere o rinnovare la tessera di Fondazione Grosseto Cultura a condizioni particolarmente vantaggiose. Tessera, valida 12 mesi dalla data di sottoscrizione, che dà diritto (in base alla formula scelta) a varie agevolazioni, a partire dallo sconto in tante strutture pubbliche e private ed esercizi commerciali cittadini (tutti i benefit sono sul sito internet www.fondazionegrossetocultura.it). Ma l'assemblea dei soci sarà anche l'occasione per assistere alla presentazione del Progetto culturale 2018 di Fondazione Grosseto Cultura. L'intervento del presidente Giovanni Tombari aprirà i lavori, poi toccherà ai direttori dei tre istituti gestiti da Fondazione illustrare il loro programma: Mauro Papa per Clarisse Arte, Antonio Di Cristofano per l'Istituto musicale comunale “Palmiero Giannetti” e Andrea Sforzi per il Museo di storia naturale della Maremma. «L'assemblea dei soci – dice Giovanni Tombari, presidente di Fondazione Grosseto Cultura – è un appuntamento al quale teniamo molto, perché sarà un'occasione di confronto con tutti i nostri sostenitori. Tocca a noi, presidente e direttori, raccontare ai soci tutto quello che vogliamo fare durante quest'anno, ma saremo anche ben disposti ad ascoltare idee, proposte e suggerimenti. Perché la cultura è sempre un progetto condiviso e partecipato, come dimostrano praticamente tutte le iniziative che Fondazione Grosseto Cultura organizza. Anche per questo rinnovo a tutti l'invito a sostenere la nostra fondazione, diventando soci: con un piccolo costo, di gran lunga inferiore al valore dei tanti vantaggi offerti, si contribuisce a sostenere la cultura. A Grosseto e non solo. L'assemblea sarà un'occasione per incontrarci e scoprire insieme il modo migliore per affrontare il cammino che ci attende nel corso del 2018. Un anno che vogliamo più che mai ricco di iniziative e partecipazione». Al termine dell'assemblea sarà offerto a tutti un piccolo buffet.