La presentazione dell'evento
La presentazione dell'evento

Grosseto, 8 aprile 2018 - Oggi al via la quinta edizione del festival musicale internazionale Recondite Armonie”, rassegna musicale tra le più attese nel territorio maremmano che si protrarrà fino al prossimo 24 giugno. “L’altissimo livello qualitativo degli artisti coinvolti e il grande interesse rivolto ai giovani sono alla base del successo del Festival, che in pochi anni ha riscosso in maniera crescente l’apprezzamento di istituzioni, personaggi pubblici e di un pubblico sempre più numeroso e appassionato” Il Festival realizzato dall’ Associazione Culturale “Recondite Armonie” con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Grosseto, del Comune di Magliano in Toscana e del Lions Club Grosseto Host si snoderà in otto date che coinvolgeranno acclamati solisti della classica presenti nei cartelloni più importanti dei Teatri di tutto il mondo, orchestre, attori, formazioni da camera e giovani talenti vincitori di concorsi internazionali. In cartellone nomi importanti della scena musicale internazionale, a cominciare proprio dal concerto di apertura, oggi alle 18.30 al Teatro degli Industri di Grosseto, che vedrà protagonisti su due pianoforti due dei più grandi pianisti del XXI secolo: Enrico Pace e Igor Roma.

Il secondo appuntamento, il 21 aprile alle 18.30 presso la Pieve di san Martino a Magliano in Toscana, è con un altro grande pianista, André Gallo, che dedica il suo piano recital alla musica di Claude Debussy nell’ anniversario dei 100 anni dalla scomparsa del compositore francese. La rassegna prosegue il 4 maggio ore 21 al Teatro degli Industri di Grosseto con “Il Carnevale degli animali”, fantasia zoologica per due pianoforti, piccola orchestra e voce recitante che vedrà sul palcoscenico l’Orchestra Sinfonica Florentia, Diego Benocci e Gala Chistiakova al pianoforte, Valentino Zangara direttore e l’attrice Erica Banchi voce recitante. “Corde di Salisburgo” è il titolo del concerto in programma il 13 maggio ore 18.30 presso la Chiesa della Misericordia di Grosseto, con Martina Barlotta alla chitarra e il Quartetto d’Archi del Mozarteum di Salisburgo su musiche di Ravel, Giuliani e Boccherini.

Il 27 maggio ore 18.30 torna ad essere protagonista il pianoforte, questa volta con la pianista olandese Gile Bae alla Pieve di San Martino a Magliano in Toscana con un programma di musiche di Bach, Brahms e Beethoven. Gran Galà della lirica domenica 3 giugno ore 21 al Teatro degli industri di Grosseto con i cantanti dell‘Accademia della Scala di Milano con la partecipazione della Società Corale “G.Puccini” di Grosseto diretta dal M° Walter Marzilli. Sabato 9 Giugno ore 18.30, sempre al Teatro degli Industri di Grosseto, nell’ambito del quarto progetto di scambio culturale “Giovani Musicisti Russi” realizzato in collaborazione con il Dipartimento di Cultura di Mosca si terrà il concerto di premiazione dei vincitori del primo concorso pianistico internazionale “Recondite Armonie” e dei talenti russi, con la partecipazione del Coro Giovani InCantus di Grosseto diretto dal M° Sandra Biagioni.

La chiusura del Festival, il 24 giugno ore 21 nella Chiesa di San Francesco a Grosseto, sarà affidata al pianoforte di Diego Benocci e all’Orchestra Sinfonica Florentia diretta da Valentino Zangara. In programma il Concerto per pianoforte e orchestra n.1 di Brahms e la Sinfonia n. 8 in si minore “Incompiuta” di Schubert