Domani sera sul canale 135 di Sky terzo appuntamento con la nuova produzione originale laF ‘Scappo dalla città’, viaggio per l’Italia con l’ironica e irriverente Arianna Porcelli Safonov per raccontare le avventure tragicomiche di tante persone che hanno deciso di reinventare la propria esistenza abbandonando le grandi metropoli per andare a vivere in campagna, nei borghi e nei piccoli centri alla ricerca di nuove modalità di vita più umane e sostenibili. Una delle protagoniste della...

Domani sera sul canale 135 di Sky terzo appuntamento con la nuova produzione originale laF ‘Scappo dalla città’, viaggio per l’Italia con l’ironica e irriverente Arianna Porcelli Safonov per raccontare le avventure tragicomiche di tante persone che hanno deciso di reinventare la propria esistenza abbandonando le grandi metropoli per andare a vivere in campagna, nei borghi e nei piccoli centri alla ricerca di nuove modalità di vita più umane e sostenibili. Una delle protagoniste della puntata sarà una grossetana ‘acquisita’ da poco tempo: Diandra Carlin, 26enne che ha mollato la Milano da bere per vivere la sua serenità nel cuore della Maremma.

E’ una storia straordinaria quella di Diandra, iniziata un paio di anni fa quando la sua passione per i cavalli l’ha portata a Massa Marittima per uno scambio alla pari. "Mi sono licenziata dal supermercato nel quale lavoravo come commessa a Legnano e ho approfittato di uno scambio alla pari per immergermi nella natura un po’ selvaggia della Toscana; mi sono subito innamorata di questi luoghi – racconta Diandra Carlin – e non me ne sono più voluta separare. Mentre ero a Massa Marittima per la mia esperienza di scambio sono venuta a conoscenza che la Regione organizzava un corso di formazione per butteri. Mi sono iscritta e ho superato con successo la valutazione finale. Per me i cavalli e la natura sono tutto – prosegue Diandra – In mezzo ai boschi della Maremma o in aperta campagna sono felice e sono me stessa. Della grande città non sento affatto la mancanza. Sono andata a trovare i miei lo scorso Natale, ma poi non ho visto l’ora di tornare qui, dai miei cani, dai cavalli e da questo ambiente così affascinante". Diandra non fa la buttera, pur potendo. Ha lavori saltuari, occasionali in alcuni maneggi della zona. Purtroppo, però, nulla di serio.

"L’unica difficoltà in questo territorio è proprio questa del lavoro – riprende Diandra – si fa molta fatica ed è difficile pensare di costruirsi una vita in senso classico. Tuttavia preferisco fare un po’ di fatica per sostenere me stessa e i miei otto cani che tornare a vivere in una grande città. Il rapporto diretto con la natura e con gli animali è il mio mondo e alla fin fine mi basta". La storia di Diandra Carlin, è stata particolarmente apprezzata dagli autori di ‘Scappo della città’ perché è la rappresentazione più plastica del loro progetto. E allora non resta che vedere la puntata in onda domani alle 21.10 sul canale 135 di Sky.