I sommozzatori dei vigili del fuoco (foto di repertorio)
I sommozzatori dei vigili del fuoco (foto di repertorio)

Scansano (Grosseto), 21 ottobre 2021 - E' stato ritrovato morto questa mattina, 21 ottobre, il cacciatore di 70 anni  di cui si erano perse le tracce dal pomeriggio di ieri in in località  Aquilaia, nel territorio comunale di Scansano.

Da quanto ricostruito l'uomo, un ex imprenditore edile originario di Vernio (Prato), era andato a caccia in Maremma, dove possiede un podere. A dar l'allarme altri cacciatori che hanno visto il suo cane fermo sulla riva del laghetto, che guardava verso l'acqua, mentre cartuccera e fucile sarebbero stati torvati appoggiati a un albero. L'ipotesi avanzata è che l'anziano possa aver sparato a un fagiano che è finito poi nel lago: il settantenne potrebbe essere entrato in acqua per recuperare il volatile e non si esclude che possa essere affogato.  A trovarlo i sommozzatori dei vigili del fuoco che proprio nello stesso lago avevano avviato le ricerche.