I carabinieri della stazione di Grosseto, al termine degli accertamenti, hanno denunciato alla Procura di Grosseto un uomo di 56 anni, già noto alle forze dell’ordine, per furto aggravato. Alcuni giorni fa, il parroco della chiesa "Santissimo Crocifisso" in via Spartaco Lavagnini, nell’accedere all’interno della struttura, si era accorto che qualcuno aveva forzato la cassetta in ferro dove i fedeli versano le proprie offerte. Era una domenica mattina quando il parroco aveva fatto l’amara scoperta, quindi era verosimile che qualcuno avesse agito nella giornata precedente, entrando in chiesa in un orario di apertura del luogo di culto, visto che non c’erano segni di forzatura alle porte d’ingresso né alle finestre. I carabinieri della stazione di Grosseto, allertati dal parroco, sono arrivati in chiesa, e dopo aver formalizzato la denuncia, si sono attivati al fine di individuare il responsabile del furto. Dopo aver visionato le telecamere l’uomo è stato identificato. L’accusa per l’uomo è di furto aggravato.