Problemi sulla Rete: "Situazione intollerabile"

Ennesimo stop alla connessione a causa di un guasto sull’unico "filo". Balocchi: "Deluso dal gestore, chiedo l’intervento della Regione".

Problemi sulla Rete: "Situazione intollerabile"
Problemi sulla Rete: "Situazione intollerabile"

In tanti hanno scritto e chiamato il sindaco di Santa Fiora, Federico Balocchi (nella foto), per avere notizie sul guasto alla rete in fibra che si è verificato venerdì. Tim e Open Fiber sono intervenuti e nella mattina di ieri hanno ripristinato la connettività. Per Balocchi però rimane inaccettabile e vergognoso che, dopo che Regione e il Governo, negli anni, hanno investito risorse enormi per consentire i territori come l’Amiata ad essere connessi alla banda ultralarga e che aziende, amministrazioni e cittadini hanno deciso di passare alla connessione fibra, tutta la montagna sia connessa da un unico filo che passa in mezzo ai boschi e che da Cinigiano raggiunge l’Amiata.

"Occorre una seconda linea – ribadisce Balocchi – che nel caso di danneggiamento della principale garantisca all’Amiata la sua connettività. Lo chiedo da anni". Poi Balocchi prosegue e spiega: "Proprio nel 2022 – continua – a seguito dell’incendio che interessò il comune di Cinigiano, Open Fiber scrisse alla Regione impegnandosi a realizzare questo bypass entro novembre 2022, a un anno di distanza non è stato fatto niente e questo, oltre ad essere vergognoso, è inaccettabile. Chiedo alla Regione di farsi interprete dei nostri sentimenti e della nostra arrabbiatura, perché convinca o costringa Open Fiber a realizzare questo bypass, in modo che non ci sia solamente il servizio quando va, ma che sia assicurato la continuità del servizio, essenziale per le istituzioni, le imprese e i cittadini".

"Il by pass – conclude il primo cittadino – consentirebbe al territorio amiatino, oltre ad una connettività continua, anche un’indipendenza dall’unico impianto che è quello che parte da Cinigiano e raggiunge, appunto, la montagna".

Nicola Ciuffoletti