Vivarelli Colonna
Vivarelli Colonna

Grosseto, 12 settembre 2019 - Un villaggio olimpico in Maremma. L'idea stuzzica il sindaco di Grosseto, Antonfrancesco Vivarelli Colonna, che si accoda al primo cittadino di Firenze, Dario Nardella, per sostenere l'idea di candidare il binomio Firenze-Bologna quali sedi dei giochi olimpici del 2032. 

«Ben venga la candidatura di Firenze e Bologna per le Olimpiadi del 2032. Grosseto – ha detto Vivarelli Colonna a margine di una conferenza stampa convocata su un altro tema – potrebbe esere la sede di molte discipline: penso a tutte le discipline del mare, dalla vela al surf, fino al nuoto di fondo. E poi potrebbe essere la sede delle partite di baseball visto gli stadi che abbiamo. E perché no anche ospitare sulle nostre strade anche il ciclismo».

Una ‘bomba’ che Vivarelli Colonna ha voluto lanciare a tutto il mondo della Maremma che, come sempre, ha sonnecchiato nonostante l’assist di Nardella, il primo cittadino di Firenze, sia stato importante. Vivarelli Colonna – che nei prossimi giorni ha annunciato che la candidatura sarà ufficializzata – ha però anche sottolineato che, con le Olimpiadi, tutto un mondo dovrà ‘svegliarsi’. E iniziare a pensare che la terra dei butteri non potrà essere sempre isolata. Il sindaco di Grosseto, che è anche presidente della Provincia, ha fatto notare, dunque, le promesse mai mantenute riguardo alle infrastrutture e in particolare al corridoio tirrenico, cogliendo l'occasione per lanciare un appello al nuovo Governo Conte affinché riattivi al più presto il percorso per la realizzazione dell'infrastruttura".