"Maremma Novecento", in biblioteca la deindustrializzazione

"Maremma Novecento", in biblioteca la deindustrializzazione
"Maremma Novecento", in biblioteca la deindustrializzazione

Nuovo appuntamento a Massa Marittima con il ciclo di incontri di Maremma Novecento: oggi alle 15, alla biblioteca Gaetano Badii si terrà l’evento dal titolo “Deindustrializzazione in Toscana: il caso delle miniere” con la presentazione della rivista “Farestoria” dell’istituto della Resistenza di Pistoia. Interverranno il curatore della rivista Federico Creatini, (Istoreco Livorno) e l’autore del saggio sul grossetano Adolfo Turbanti (Isgrec). Alle 16 e 30 seguirà il “Dialogo con Giovanni Contini. Le fonti orali per la storia delle miniere”, con la partecipazione di Giovanni Contini dell’Aiso, associazione italiana di storia orale; Ilaria Cansella, direttrice Isgrec, Stefano Bartolini, direttore della rivista. Maremma Novecento è promossa dal Comune di Massa Marittima, in collaborazione con la Cooperativa Zoe e Isgrec, con l’obiettivo di mettere in contatto il mondo della ricerca con i soggetti preposti alla valorizzazione del territorio e con l’associazionismo per stimolare il dibattito.