Da sinistra. Bartoli, il sindaco Benini, il presidente Vivarelli Colonna. e Biagioni
Da sinistra. Bartoli, il sindaco Benini, il presidente Vivarelli Colonna. e Biagioni
"Oggi si conclude con successo il percorso che ci ha portato alla riqualificazione dell’ingresso a Follonica dall’Aurelia, un intervento che la città aspettava ormai da tempo e che ora diventa realtà". È con queste queste le parole che il presidente della Provincia Antonfrancesco Vivarelli Colonna ha definito l’intervento di accesso alla città che ha portato alla realizzazione della rotatoria sulla provinciale 152 in corrispondenza di via Leopardi. E lo ha fatto durante la cerimonia di inaugurazione che si è tenuta ieri...

"Oggi si conclude con successo il percorso che ci ha portato alla riqualificazione dell’ingresso a Follonica dall’Aurelia, un intervento che la città aspettava ormai da tempo e che ora diventa realtà". È con queste queste le parole che il presidente della Provincia Antonfrancesco Vivarelli Colonna ha definito l’intervento di accesso alla città che ha portato alla realizzazione della rotatoria sulla provinciale 152 in corrispondenza di via Leopardi. E lo ha fatto durante la cerimonia di inaugurazione che si è tenuta ieri mattina alle porte della città del Golfo. Una rotatoria che mette in comunicazione l’Aurelia Vecchia anche con la zona di Valle e il podere Petraia. All’evento erano presenti oltre a Vivarelli Colonna anche il sindaco di Follonica Andrea Benini e il consigliere provinciale con delega alla viabilità, Marco Biagioni che ha seguito il progetto. Un intervento costato 180mila euro e che ha portato ad eliminare le criticità di uno degli incroci di ingresso a Follonica considerati fra i più pericolosi e teatro negli anni di numerosi incidenti, alcuni dei quali mortali. Lavori che adesso, grazie alla realizzazione della rotatoria, hanno messo in sicurezza il tratto di strada.

"Si tratta – hanno detto Vivarelli Colonna e Biagioni – di un lavoro di cruciale importanza sicuramente per lo sviluppo turistico e soprattutto economico del territorio, essendo la Sp152 una strada soggetta al traffico intenso di mezzi pesanti che dall’intersezione vanno nei vari insediamenti industriali presenti lì in zona". Senza dimenticare la sicurezza. "Con la nuova rotatoria – proseguono Vivarelli Colonna e Biagioni – inoltre si punta a ridurre al minimo i gravissimi incidenti che qui sono avvenuti nel corso del tempo. Insomma, un lavoro imponente possibile grazie all’impegno della Provincia in sinergia con l’Amministrazione comunale di Follonica". Un’opera che Follonica attendeva da anni. "Questo progetto – ha detto il sindaco Andrea Benini – avviato nell’inverno del 2016 e portato a conclusione dall’attuale amministrazione provinciale guidata dal presidente Antonfrancesco Vivarelli Colonna, è stato fondamentale per mettere in sicurezza uno dei nodi più pericolosi di accesso alla città. In passato su quell’incrocio sono avvenuti numerosi incidenti, spesso gravi. La nuova rotatoria risolve quindi un problema annoso". "Un ringraziamento particolare – conclude Benini - va al grande lavoro fatto dagli uffici tecnici della Provincia, che hanno dimostrato capacità e competenza, ma anche ai nostri uffici comunali, per la collaborazione dimostrata nei vari passaggi che hanno portato alla realizzazione dell’opera".

Angela D’Errico