La sede dell'università
La sede dell'università

Grosseto, 6 aprile 2021 - L’Amministrazione comunale sostiene la Fondazione Polo Universitario Grossetano nel suo lavoro di ricerca e formazione di alto livello. Per questo la Giunta ha deliberato di destinare al Polo un contributo volontario di 200mila euro. “Crediamo fermamente nel profondo valore formativo di questa istituzione – spiegano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e il vicesindaco e assessore alla Cultura Luca Agresti – e nell’importanza di avere nella nostra città un centro universitario che punta sulle vocazioni del territorio, come ambiente, turismo, beni archeologici e culturali. La collaborazione con la Fondazione è per noi motivo di orgoglio e ringraziamo la presidente Gabriella Papponi Morelli per le numerose iniziative che organizza, riuscendo a coinvolgere anche un pubblico di non addetti ai lavori”. “L’offerta di studio proposta dalla Fondazione Polo Universitario Grossetano è ampia – commenta l’assessore all’Istruzione, Chiara Veltroni – sono tanti gli indirizzi tra cui scegliere il proprio corso di laurea. Negli anni questa realtà è cresciuta arrivando ad attivare anche master e specializzazioni ed è arrivata a rivolgersi non solo agli studenti e al mondo scolastico in generale, ma anche agli ordini professionali, alle istituzioni e agli operatori economici”. I corsi di laurea attivati nella sede grossetana sono: Economia e commercio, Scienza economiche e bancarie, Scienze politiche, Scienze Storiche e del Patrimonio Culturale, Infermieristica, Giurisprudenza, Impresa, ambiente e sistemi agroalimentari, Scienze dell’educazione e della formazione. “Il prezioso contributo economico del Comune di Grosseto – dichiara la presidente della Fondazione Polo Universitario Grossetano, Gabriella Papponi Morelli - permette alla Fondazione Polo Universitario di erogare corsi di laurea e di alta formazione, ma anche di adempiere alla Terza Missione, sviluppando progetti culturali centrali nei processi di vita della società come la consapevolezza civile, la crescita sostenibile, la ricerca e l’innovazione. Siamo grati all’Amministrazione Comunale per la collaborazione ed il sostegno ad ogni nostra iniziativa”.