Alcuni degli studenti toscani ad Auschwitz con "Il Treno della Memoria" nel 2015

Grosseto, 27 gennaio 2020 - La «Giornata della Memoria" sarù celebrata anche con importanti iniziative organizzate dai Comuni di Grosseto e Roccastrada. In città, alle 11, in piazza del Duomo saranno ricordati i deportati politici grossetani. Dopo i saluti istituzionali del sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e di Giuseppe Corlito, presidente della sezione Anpi "Palazzoli", Elena Vellati (Isgrec) condurrà una visita guidata per la cittadinanza e le scuole alle pietre d’inciampo, installate nel 2017 da Gunter Demnig su iniziativa dell’Isgrec, e al bassorilievo di Tolomeo Faccendi nell’atrio del Palazzo comunale, opera donata al Comune dalla famiglia Mazzoncini. Alle 17.30 alla multisala Aurelia Antica sarà proiettato il documentario "Anne Frank. Vite parallele". Con la voce narrante del premio Oscar Helen Mirren, saranno "messe in parallelo" le vite di Anne Frank, uccisa nei campi di sterminio, la "sommersa", e quella di cinque sopravvissute, le "salvate", tuttora in vita: Arianna Szörenyi (1933), Sarah Lichtsztejn-Montard (1928), Helga Weiss (1929) e le sorelle Andra e Tatiana Bucci (1937 e 1939), tutte accomunate dall’essere all’incirca coetanee di Anne Frank e dall’aver subito da giovanissime, la persecuzione e la deportazione. L’iniziativa, ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, sarà preceduta dai saluti del prefetto Fabio Marsilio, del sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna. di Loriano Valentini (direttore Isgrec), Mariella Folchi (Libreria delle Ragazze) e Flavio Agresti (Anpi).

A ll e 17 .3 0 ne ll ’a ul a ma gn a de l Po lo B ia nc iardi, i nv ec e, " Vivace – Orchestra Città di Grosseto – Giovani" eseguirà una simbolica opera in due atti per bambini, "Brundibàr", dal grande valore musicale, storico e umano (ingresso libero, offerta volontaria). L’orchestra sarà accompagnata dagli studenti delle classi di canto del liceo musicale "Bianciardi" e dal coro "InCantus" con le voci bianche e il coro giovanile.

Nell’ex cinema di Ri bo ll a, i nv ec e, o gg i al le 1 0. 30 si terrà un incontro con le scuole di Roccastrada, Massa Marittima, Monterotondo Marittimo e Montieri e alle 21 nella sala del Consiglio comunale ci sarà la donazione dell’opera d’arte "Pompei 1944 (la domanda di Gigliola)" alla Comunità Ebraica di Livorno, in memoria di Gigliola Finzi, nata a Roccatederighi il 19 febbraio 1944 ed uccisa ad Auschwitz il 23 maggio 1944. Alla cerimonia parteciperanno anche il prefetto Fabio Marsilio, il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani. L’opera d’arte è stata realizzata dagli artisti Renato Pisani, Antonello Mendolia e Johannes Dimpflmeier .