Ginanneschi soddisfatto: "Adesso inizia la fase definitiva"

"Finalmente siamo arrivati alle sei proposte di idee. Adesso inizia la fase definitiva". Riccardo Ginanneschi, assessore ai Lavori pubblici del Comune di Grosseto, ha lavorato mesi per la riqualificazione dell’ex Marraccini, uno dei luoghi simboli del centro storico di Grosseto, da anni spina nel fianco di ogni amministrazione per lo stato in cui versava lo stabile. "Adesso sappiamo come dobbiamo muoverci – aggiunge Ginanneschi – in base al fabbricato sceglieremo le aree da dedicare. ma quello sarà solo un passo successivo. I tempi? Adesso dobbiamo affidare l’incarico per lo studio di fattibilità, poi ci sarà la fase progettuale". "Si è trattato di un percorso molto importante e innovativo – ha aggiunto l’assessore alla cultura Luca Agresti –. Grazie alla cooperativa Le Vie che ha lavorato bene in un grande processo partecipativo che non è ancora concluso. I progetti? Tutti interessanti. Io li prenderei tutti. Adesso andremo alla ricerca di finanziamenti per concludere il lavoro". "Quando abbiamo deciso di comprare l’ex Marraccini – ha concluso il sindaco Vivarelli Colonna – abbiamo iniziato un percorso che si sta concludendo. La struttura era fatiscente da anni e stava mettendo a rischio anche le Mura, il nostro monumento principe. E restituiremo ai grossetani uno dei simboli della città perchéquesti progetti-idee che sono usciti sono davvero interessanti e fanno capire quanto ai grossetani interessa la struttura che ospitava il cinema".