Il tesoro di monete d'oro di Sovana
Il tesoro di monete d'oro di Sovana

Sorano (Grosseto), 9 novembre 2019 - Circa cinquanta monete d'oro risalenti al V secolo d.C. sono state rubate dal museo di San Mamiliano a Sovana, frazione di Sorano (Grosseto).

Le monete, ritrovate nel 2004 durante uno scavo, fanno parte del tesoro di San Mamiliano. Sull'episodio indagano i carabinieri del nucleo investigativo di Grosseto. Il valore delle monete si aggira intorno ai 300mila euro.

"Siamo sconcertati e addolorati per il furto di monete d'oro di epoca romana dal Museo di San Mamiliano di Sovana che fa parte della nostra rete Musei di Maremma. Si tratta di una perdita artistica e culturale di enorme portata non solo per la Maremma ma per tutta la Toscana", ha detto Irene Lauretti, presidente della Rete Musei di Maremma.

"Il mio augurio è che le indagini delle forze dell'ordine portino presto - ha concluso - all'individuazione dei colpevoli di questo vero e proprio atto criminale ai danni del nostro patrimonio artistico".

Il furto è avvenuto a stretto giro di posta rispetto all'altro colpo avvenuto a Castiglion Fiorentino (Arezzo), sempre nell'ambito della numismatica.