Ladri

Grosseto, 8 novembre 2018 - I carabinieri di Grosseto hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare del gip nei confronti di tre uomini accusati di furti. Sono un grossetano di 27 anni e due uomini di Cerveteri (Roma) di 45 e 39 anni. I tre, nel luglio scorso, erano entrati in una casa di Castiglione della Pescaia e avevano scassinato la cassaforte.

I tre avevano effettuato anche un furto analogo ad Albinia, nel comune di Orbetello, con le stesse modalità rubando alla fine oro e monili oltre a 70 mila euro in contanti. Sono state le immagini dell'impianto di videosorveglianza a indirizzare le indagini dei Carabinieri del Norm dei carabinieri di Grosseto e di quelli della stazione di Castiglione della Pescaia.

Le telecamere avevano infatti ripreso il veicolo di una società di autonoleggio di Cerveteri (Roma) in un orario compatibile con quello del furto. Le attività investigative anche con monitoraggio Gps e intercettazioni hanno permesso di identificare i tre uomini. Il giovane grossetano è anche indagato in concorso con alcuni complici per il momento ignoti, per un tentato furto sempre in abitazione alla fine di ottobre. Era stato infatti sorpreso qualche giorno fa da una pattuglia dei Carabinieri mentre tentava di fuggire dopo un tentativo di furto in abitazione in una zona residenziale del capoluogo. Il grossetano è ai domiciliari, mentre gli altri due si trovano in carcere a Civitavecchia.