Torna la kermesse a Rispescia
Torna la kermesse a Rispescia

Grosseto, 8 agosto 2018 - Estate all'insegna della buona musica, di ambientalismo, di politica con Festambiente, il festival nazionale di Legambiente, giunto alla trentesima edizione, dal 10 al 19 agosto a Rispescia (Grosseto), alle porte del Parco regionale della Maremma. Una vera cittadella ecologica di tre ettari dove riscoprire, per 10 giorni, il rispetto per l’ambiente tra concerti musicali, proiezioni cinematografiche, spazi per bambini, spettacoli teatrali e sana alimentazione. Si comincia venerdì 10 agosto con la Bandabardò, sabato 11 agosto Mario Biondi, domenica 12 agosto Stadio, lunedì 13 agosto Piero Pelù e i Bandidos, martedì 14 agosto Modena City Ramblers, mercoledì 15 agosto Cristiano De André, con “De André canta De André”, giovedì 16 agosto Goran Bregovic e la Wedding Funeral Band, venerdì 17 agosto Roberto Vecchioni, sabato 18 Premiata Forneria Marconi e domenica 19 Alborosie. La maggior parte dei concerti dei singoli cantanti rappresentano date uniche in Toscana, un’esclusiva targata Festambiente per i festeggiare i suoi 30 anni. Musica da gustare, da ballare, da ascoltare.

Calcheranno il palco del festival ecologico più atteso dell’estate anche alcune delle più importanti band del panorama grossetano, come I matti delle giuncaie (14 agosto) e Quartiere Coffe (19 agosto), Band di punta dell’hard-folk e della musica reggae, con moltissimi concerti all’attivo in Italia e all’estero, che suoneranno rispettivamente in supporto ai Modena City Ramblers e Alborosie, per due live pieni di energia e good vibrations.Dieci giorni in cui il cibo biologico e di qualità sarà il vero protagonista con degustazioni di prodotti tipici, mostre mercato, ristorazione bio e tradizionale e un padiglione interamente dedicato al cibo italiano e alla dieta mediterranea. Tra le altre tematiche principali l’economia circolare, i parchi e la conservazione della natura, la mobilità sostenibile, l’innovazione tecnologica, le energie rinnovabili e l’ecoturismo, la lotta all'ecomafia. Festambiente festeggia 30 anni con un manifesto firmato da Milo Manara, uno dei più grandi illustratori italiani, la cui collaborazione con Legambiente risale agli anni Novanta. L’appuntamento con la trentesima edizione rappresenta un momento molto importante per il futuro del festival.

Quella che sta per iniziare sarà un’edizione speciale sia per l’importante traguardo raggiunto che per il fatto che, nonostante le numerose difficoltà con cui l’Associazione ha dovuto fare i conti negli ultimi anni, Festambiente ha continuato a rappresentare un punto di riferimento in tutto il panorama nazionale. Trent’anni non sono un traguardo, ma un trampolino di lancio, per questo è stata attivata anche una campagna di crowdfunding, per continuare, anche attraverso piccole donazioni dal basso, a coinvolgere moltissime persone attraverso le storie dell’ambientalismo, all’unico scopo di spingere i decisori politici a realizzare una società più vera, solidale, equa e sostenibile.