Marco Barzanti e Luciano Fedeli del Pci
Marco Barzanti e Luciano Fedeli del Pci

Massa Marittima (Grosseto), 15 aprile 2019 - Potrebbero essere quattro le liste in corsa per le amministrative a Massa Marittima, perché sono queste le voci che circolano in maniera sempre più insistente negli ambienti politici. Ma al momento, i candidati sindaco sono tre, così come liste. «Massa Avanti Insieme» è formata da Pd, SI e Centralità Massetana che appoggia la candidatura del sindaco uscente, Marcello Giuntini. Due soli i reduci della precedente lista, Massimo Salvadori in rapprsentanza della frazione di Prata e Flavio Zazzeri , a fianco dei quali ci sono l’a ttuale a ssessore ai L avori pubblici e allo S port Maurizio Giovannetti ; Irene Marconi psicologa e cantante ; Ivan Terrosi di Niccioleta ; Mauro Franceschi , presidente della sezione Avis ; Barbara Fiorini avvocato ; Roberto Stefanelli ex segretario della Cgil Colline Metallifere. Per il movimento civico «Massa Comune» appoggiato dalla Lega, da Forza Italia e da Fratelli d’Italia, che presenta come candidato sindaco Fiorenzo Borelli avrà in lista fra gli altri (ma l’elenco non è comunque completo né definitivo), Dario Martellucci di Niccioleta, Ginevra Orlandini laureanda in legge di Tatti, Federico Montomoli già consigliere comunale nella seconda legislatura retta dal sindaco Lidia Bai, Vanda Peccianti presidente della Cooperativa Colline m etallifere assieme a Lucia Meucci e Silvia Bartolozzi, Marco Mazzinghi ( medico al reparto di chirurgia dell’ospedale S. Andrea ) , Loredana Bussola, Anna Chiara Luongo, Antonio Checcucci, Daniele Brogi, Michela Boccardi. Terza lista «Uniti per il Bene Comune» dei Comunisti Italiani e Rifondazione c omunista. La presentazione ufficiale con l’annuncio del candidato sindaco e dei componenti della lista è fissata per domani alle 17.30 in piazza Matteotti. Fra i suoi componenti figur ano Alessio Buzzani e Francesco Ladu entrambi di Rifondazione, Alessandro Gasperi, Samantha Montomoli, Lorenzo Pozzo, Stefania Tonini e Luciano Fedeli ( qualora non venisse portato come candidato sindaco ) , oltre a quella che viene definita «una inaspettata candidatura» per il momento tutta da scoprire.