La grande musica classica torna al teatro degli Industri domenica, lunedì e martedì con "Recondite Armonie" che presenta "Autunno in Bianco e Nero - Giornate Pianistiche Internazionali Ottobre 2020". Domenica alle 18 dunque concerto pianistico del grande Maestro russo Boris Petrushansky, uno dei più raffinati pianisti del nostro tempo, rinomato didatta, ambasciatore della cultura musicale russa nel mondo. Nato a Mosca nel 1949 da genitori musicisti dopo aver completato gli studi al Conservatorio Statale Tchaikosvky e la vittoria nei Concorsi “Leeds” in Galles, Monaco, Mosca e “Casagrande” di Terni intraprende una formidabile carriera concertistica che lo hanno portato a esibirsi in centinaia di Concerti in Europa, America e Oriente con orchestre come Sinfonica di Stato dell’Urss, Filarmonica di San Pietroburgo, Staatskapelle di Berlino, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Orchestra della Comunità Europea. "Serve un segnale forte, di grande valore artistico e qualitativo che metta in risalto le Giovani Eccellenze - dice Diego Benocci direttore artistico di Recondite Armonie -. Quest’anno il consueto appuntamento che dal 2015 porta a Grosseto i Giovani Musicisti Russi non ha potuto svolgersi a causa della pandemia mondiale; per cui il concerto straordinario al quale assisteremo domenica al teatro degli Industri rappresenta una grande opportunità per la nostra città, per i musicisti e per tutti gli amanti della musica classica".