Donna trovata morta morta in casa
Donna trovata morta morta in casa

Grosseto, 23 luglio 2019 - Dramma della solitudine in via Jugoslavia. Ieri pomeriggio, infatti, quando i poliziotti delle Volanti insieme ai vigili del fuoco hanno sfondato il vetro della finestra  di quell’appartamento, hanno capito che per quell’anziana, non ci sarebbe stato altro da fare che chiamare i medici del 118. La donna, 82 anni, era morta e si trovava nel letto. Da almeno quattro giorni. A dare l’allarme alla polizia sono stati i parenti dell’anziana, che abitano in Sicilia: erano troppi giorni che l’anziana non rispondeva al telefono. Una cosa inusuale per lei. Anche i vicini di casa erano giorni che non la vedevano. Ogni giorno infatti usciva e quindi molti avevano capito che era successo qualcosa. Il corpo della donna giaceva sul letto e la morte, come poi ha specificato il medico, almeno da quattro giorni. Il cadavere dell’anziana è stato ricomposto e portato all’ospedale Misericordia in attesa dell’arrivo dei parenti per il riconoscimento ufficiale che avverrà forse stamani. La morte dovrebbe essere avvenuta per un malore improvviso che ha colto l’anziana nel sonno. Il magistrato, che in casi come questi deve essere avvertito per controllare che la morte non sia avvenuta in modo violento, ha dato il nulla osta alla sepoltura.

Nel tardo pomeriggio è stata trovata morta in casa un'altra donna, di origini ucraine, di 49 anni. Sono stati i vigili del fuoco a scoprire il corpo della donna, malata da tempo, anche in questo caso uccisa da un malore. La straniera viveva in una casa del Comune e fino a qualche settimana fa, insieme al venditore di palloncini di Follonica. Anche lui morto per un malore.