Carabinieri
Carabinieri

Grosseto, 9 gennaio 2019 - I carabinieri di Pitigliano hanno denunciato una donna romena e due italiani, per truffa ai danni di un'azienda vitivinicola di Sovana: secondo quanto spiegato dai militari i tre, a giugno scorso, avrebbero acquistato presso la cantina della ditta bottiglie di vino per un valore di seimila euro pagando il tutto con assegno risultato scoperto. I carabinieri hanno poi scoperto che i tre avevano costituito una società, accendendo vari conti correnti, al solo fine di acquistare vari prodotti negli esercizi agroalimentari, pagandoli tutti con assegni illeggibili o scoperti.