Grosseto, 22 febbraio 2017 - Apre oggi alle 10 l’edizione 2017 della Borsa Lavoro organizzata ogni anno al centro fiere di Braccagni dall’Ente bilaterale del turismo toscano. Centoquarantasette le aziende che parteciperanno alla due giorni di expo (oggi e domani), 565 i posti di lavoro stagionali disponibili. Forse anche qualcuno in più. Diversi i profili richiesti. In testa i cuochi, poi i baristi con un minimo di esperienza in cocktail. Quindi receptionist, cameriere e, come sempre, i pizzaioli. Nella conferenza stampa di presentazione dell’evento Gabriella Orlando, direttore di Ascom–Confocmmercio si è soffermata molto sulla figura del barman che «vada oltre il semplice caffè o i classici drink perché sempre più spesso i clienti prediligono aperitivi e happy hours in luogo della cena, cercano cioè un modo differente di intrattenersi». La novità della Borsa lavoro 2017 è la partecipazione delle strutture a 4 e a 5 stelle.

Complessivamente all’evento parteciperanno 31 strutture alberghiere, 85 pubblici esercizi, 27 del settore extralberghiero e quattro associazioni di animazione e organizzazione eventi. «Quest’anno le aziende sono ulteriormente aumentate» ha detto Alessandro Gualtieri coordinatore provinciale dell’Ebtt sempre durante la conferenza stampa di presentazione dell’evento. La manifestazione si svolgerà in due giornate: oggi sarà quella dedicata all’orientamento con un tutor che segue il lavoratore e lo indirizza secondo le sue richieste e curriculum; domani il vero e proprio incontro con le aziende». Le richieste delle aziende negli anni sono diventate sempre meno generiche e sono calati i lavoratori che venivano da altri settori, senza specializzazioni e senza professionalità adatte a quanto richiesto. Nel 2015 circa 500 le persone che immediatamente o nel corso della stagione trovarono lavoro grazie alla Borsa lavoro, su un totale di mille che si erano presentati e con poco più di 700 posti disponibili. Anche quest’anno sarà necessario registrarsi prima sul sito internet dell’Ebtt. Obbligatoria la conoscenza delle lingue. Inglese su tutte. In contemporanea all’apertura a Braccagni, stamattina nella sala Pegaso della Provincia si discute di welfare e contrattazione in un incontro promosso sempre dall’Ente bilaterale del turismo toscano. All’incontro sarà presente anche l’ex ministro del Lavoro, Tiziano Treu professore emerito dell’università Cattolica il cui intervento è intitolato «Le prospettive del welfare aziendale». I lavori saranno coordinati da Alessandro Gualtieri e Fedi Andi. A portare i saluti iniziali sarà invece federico Pieragnoli, presidente dell’Ente bilaterale del turismo toscano.