L'ex cava diventata giardino e palcoscenico
L'ex cava diventata giardino e palcoscenico

Grosseto, 7 giugno 2018 – Una cava dismessa immersa nel verde, nella campagna alle porte di Grosseto. È la Cava di Roselle, un grande giardino incastonato nelle colline della Maremma, che venerdì 8 giugno è pronta a dare il via alla nuova stagione estiva. Per la serata di apertura il live di Paletti. Musicista, compositore, cantautore, Paletti, al secolo Pietro Paletti, venerdì 8 giugno alle 22, porterà sul palco della Cava una tappa del suo tour “Super”. Pubblicato a gennaio per l'etichetta Woodworm Label, “Super” raccoglie undici canzoni inedite dal sapore inaspettato, in cui racconta la sua anima incoerente, la condizione umana e le sue contraddizioni, dando vita a un'esperienza musicale che va oltre il cantautorato e il synth pop e mette le basi per un electro pop raffinato. Il concerto è a ingresso gratuito. La Cava di Roselle, come di consueto, sarà aperta dalle 19.30 con il cocktail bar e il ristorante che proporrà, per questa estate, interessanti novità. E dopo il concerto è in programma un dj set con una selezione musicale a cura della Stoner, punk rock band toscana formata da Benedetto Zanaboni alla chitarra e voce, Andrea Raffaelli al basso ed Antonio Viggiani alla batteria.

Si inaugura dunque la programmazione estiva nell'area gestita dalla cooperativa Uscita di sicurezza. Si spazia dalla musica (a giugno saliranno sul palco i North Sentinel, Suvari e Shushi sul sofà) alla presentazione di libri (il 20 giugno lo scrittore Sacha Naspini con il suo nuovo esplosivo romanzo “Le Case del malcontento”, che converserà con il regista Francesco Falaschi e la giornalista Irene Blundo; a luglio il giornalista e scrittore Riccardo Bruni che presenterà il suo nuovo libro “La promessa del buio”) passando per il teatro e gli spettacoli e riproponendo la novità della scorso anno: alcune serate di cinema all'aperto, in collaborazione con la Rete degli spettatori, che porteranno alla Cava in anteprima per Grosseto “Nico, 1988” di Susanna Nicchiarelli e “Il contagio” di Daniele Coluccini e Matteo Botrugno, con Vinicio Marchioni e Anna Foglietta. Saranno molte poi le collaborazioni con altri soggetti del territorio, che arricchiranno l'offerta. Si va dalle serate con associazioni e altre organizzazioni benefiche, come la Grosseto Blues Night, organizzata il 29 giugno dalla Fondazione “Il Sole”, alla collaborazione con la Fondazione Grosseto Cultura e l'Orchestra sinfonica Città di Grosseto che porterà sul palco incastonato tra rocce e verde “Madama Butterfly”, martedì 24 luglio, e “Il Barbiere di Siviglia”, domenica 29 luglio (biglietti disponibili sul circuito Box Office Toscana) o quella con Ad Arte Spettacoli che propone, per il 6 luglio, lo spettacolo di Beppe Grillo “Insomnia”.