Lo show "Eyes wine shot"
Lo show "Eyes wine shot"
Grosseto, 26 agosto 2016 - Festa alla tenuta Val delle Rose tra vino e cabaret. L'associazione Donne della Vite propone lo spettacolo "Eyes wine shot" con Giuseppe Gandini e Gianantonio Martinoni. Lo show di satira enogastronomica esilarante e al tempo stesso ricco di informazioni sul vino, la sua storia, la sua chimica e il suo linguaggio, sarà ospitato venerdì 26 agosto dall'azienda vitivinicola Val delle Rose della famiglia Cecchi, nel territorio del Morellino di Scansano, a partire dalle 19 con un momento conviviale con degustazione di vini. L'evento avrà anche il sostegno di Clayver, l'argilla “intelligente” per la vinificazione e la conservazione del vino.
"Eyes wine shot" fin dal titolo – che allude scherzosamente all’ultimo film di Stanley Kubrick, "Eyes wide shut" – dissacra la comunicazione del mondo della vite e del vino che si prende troppo sul serio e ha costruito rituali, nonché un vocabolario, che hanno il pessimo risultato di tenere a distanza i neofiti che vogliono avvicinarsi al nettare di Bacco. Giocato sul dualismo, così come il film tratto dal romanzo "Doppio sogno" di Arthur Schnitzler, "Eyes wine shot" alterna pillole didattiche di viticoltura ed enologia a momenti di cabaret esilarante che vanno più in profondità rispetto al già visto in alcune gag televisive. E l'ironia dei due attori non risparmia l’imponderabilità degli elementi naturali che fanno grande oppure no un territorio del vino a seconda, per esempio, dell’annata o del produttore.
Un racconto serrato sul vino, con una lettura ironica del linguaggio che caratterizza le guide enologiche. Uno spettacolo piccolo e divertente con testi di grandi autori da Gaber a Neruda, informazioni semiotico-scientifiche e sketch frutto dell’improvvisazione. Per informazioni: info@donnedellavite.com; 33344 86403; 3351275439. È consigliata la prenotazione.
Come arrivare: uscire a Grosseto Sud, girare a destra per Scansano - Istia d'Ombrone. Dopo circa 2,5 chilometri vi troverete a un bivio, svoltate a destra seguendo le indicazioni per Poggio la Mozza: dal bivio proseguite per circa 3 chilometri e dopo aver passato un piccolo ponte imboccate la prima strada bianca che troverete alla vostra destra. Continuate per ancora circa 800 metri fino a trovare il cancello dell'azienda Val delle Rose.
Irene Blundo