Grosseto, 21 aprile 2018 - Sarà di nuovo un’estate in compagnia di Festambiente, il festival nazionale di Legambiente, che quest’anno compie trent’anni e lo farà con un’edizione speciale, tutta dedicata al patrimonio enogastronomico italiano, dal 10 al 19 agosto, a Rispescia (GR), nel Parco Regionale della Maremma. Dieci giorni in cui il cibo biologico e di qualità sarà il vero protagonista con degustazioni di prodotti tipici, mostre mercato, ristorazione bio e tradizionale e un padiglione interamente dedicato al cibo italiano e alla dieta mediterranea. Il 2018 è l’Anno nazionale del Cibo italiano, indetto dai Ministeri delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, dei Beni Culturali e del Turismo e Festambiente ha deciso di dedicare la Trentesima Edizione al Cibo Italiano, una tematica pienamente in linea con la filosofia del festival, quella del mangiar bene e del mangiar sano e con il rapporto che sussiste tra ecologia e agricoltura. Festambiente, del resto, è sinonimo di alimentazione e lo ha dimostrato ogni anno con i numerosi spazi dedicati al patrimonio enogastronomico nostrano per tutti i gusti e per tutte le età, ecco quali: Il Padiglione del Cibo italiano e della Dieta mediterranea. Nato per festeggiare il Trentennale ma anche l’Anno nazionale del Cibo italiano indetto dai Ministeri delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, dei Beni Culturali e del Turismo, il Padiglione del Cibo italiano e della Dieta mediterranea sarà un nuovo spazio nel panorama del festival, dedicato al cibo italiano come patrimonio culturale e identità nazionale, in cui si uniscono tradizione e innovazione. Sarà presente nell’area espositiva di Festambiente e conterrà il meglio dell’agroalimentare italiano, con un’attenzione ai prodotti, tradizionali, tipici e biologici legati ai territori delle nostre Regioni. Tante le degustazioni, gli show cooking e le presentazioni di libri e progetti in programma. I trent’anni di Festambiente si rivelano così un’ulteriore occasione per valorizzare la biodiversità del patrimonio enogastronomico italiano che lo rende unico al mondo. Uno spunto particolare all’interno del padiglione lo avranno i prodotti tipici e biologici della Maremma, che vedranno in Festambiente una vetrina di particolare rilievo con la presenza delle più significative e rilevanti aziende della filiera agroalimentare di qualità.