Volley, Bisonte-Busto Arsizio (Germogli)
Volley, Bisonte-Busto Arsizio (Germogli)

Firenze, 10 febbraio 2019 - Vittoria e spettacolo per Il Bisonte Firenze che al Mandela Forum piega (3-1) Busto Arsizio. Il quarto successo di fila in casa permette di consolidare il settimo posto in classifica, e anche di avvicinarsi alle squadre davanti: adesso il vantaggio sulle ottave è di 5 lunghezze, mentre davanti ci sono Pomì e la stessa Busto a +3 e Monza (quarta) a +5. Al cospetto di un top team come la Unet, le bisontine hanno sfoderato una prestazione davvero eccellente. Sorokaite è stata eletta MVP grazie ai suoi 22 punti col 50% in attacco, ma tutte le giocatrici sono state preziose.

La cronaca. Nel primo set parte meglio Busto, anche sfruttando qualche errore delle bisontine e un paio di muri di Bonifacio e Grobelna (3-7): Caprara utilizza il primo time out, Daalderop e l’ace di Alberti riavvicinano subito le bisontine (6-7), poi Daalderop pareggia concretizzando una grande difesa di Parrocchiale (8-8). Si gioca punto a punto, Alberti trova il primo vantaggio con un muro (15-14), poi il successivo ace di Sorokaite vale il 16-14 e il time out Mencarelli: Il Bisonte, trascinato da Sorokaite (otto punti nel set), mantiene il cambio palla con efficacia (21-19), poi Alberti trova il pallonetto del + 3 (22-19), e Mencarelli ferma di nuovo tutto. La chiacchierata fa bene alle sue giocatrici, perché quando entra Meijners in battuta per Herbots, l’olandese è decisiva per impattare sul 22-22, poi Alberti interrompe l’emorragia, ma Sorokaite sbaglia il servizio (23-23): Lippmann regala il primo set point, Alberti batte out (24-24), poi l’errore di Gennari vale la seconda palla set, con Degradi che entra in battuta e grazie a una grande difesa permette a Daalderop di chiudere 26-24.

Nel secondo set Lippmann e Alberti trascinano subito Firenze sul 5-2, poi qualche episodio dubbio e la verve delle Farfalle valgono il ribaltamento (5-7) e il time out Caprara: le bisontine si riorganizzano e impattano (9-9), poi Candi firma il sorpasso (11-10) e sul 12-10 di Sorokaite Mencarelli inserisce Berti per Botezat, ma Firenze è on fire e l’ace di Candi significa 14-10. Entra anche Meijners per Herbots, Sorokaite si inventa un punto pazzesco per il 17-12 e Mencarelli è di nuovo costretto a fermare tutto, ma il vantaggio continua a dilatarsi e alla fine è Lippmann da seconda linea a piazzare il punto del 25-19.

Nel terzo set Mencarelli tiene in campo Berti, Meijners e Piani per Botezat, Herbots e Grobelna, e la sua squadra prova ad allungare (4-8): Caprara inserisce Degradi per Daalderop, Busto però continua a dominare a muro (5-11) e allora il coach fiorentino è costretto a chiamare time out. Al rientro Il Bisonte prova una reazione d’orgoglio, ma adesso alle Farfalle riesce tutto: Piani trova addirittura l’attacco del 9-18, le bisontine non smettono di lottare ma il divario è troppo ampio e Meijners chiude 18-25.

Il Bisonte non si scoraggia, e a inizio quarto set ritrova il suo gioco e scappa 5-1 con i due ace consecutivi di Lippmann: Mencarelli ferma subito tutto, Sorokaite è in trance agonistica (8-3) e poi Daalderop (14 punti col 52% in attacco) trova anche l’attacco del + 6 (12-6). Mencarelli prova a rimettere in campo Grobelna per Piani, Daalderop allunga ancora (15-7), e adesso è un monologo de Il Bisonte, che difende qualsiasi pallone e attacca da tutte le posizioni: la fast di Alberti (14 punti con ben 4 muri) vale il 18-8, il muro di Lippmann il 22-10, e un attacco della stessa Lippmann (19 punti e 2 ace) lo straordinario 25-12 finale.

I risultati della 19ª giornata del campionato femminile A1 di volley: Zanetti Bergamo-Banca Valsabbina Millenuim Brescia 3-1, ÈPiù Pomì Casalmaggiore-Savino Del Bene Scandicci 3-1, Lardini Filottrano-Igor Gorgonzola Novara 0-3, Imoco Conegliano-Reale Mutua Fenera Chieri 3-0, Il Bisonte Firenze Unet E-Work Busto Arsizio 3-1, Saugella Monza-Bosca San Bernardo Cuneo 3-2.

Questa la classifica: Imoco Conegliano e Igor Gorgonzola Novara 43 punti; Savino Del Bene Scandicci 39; Saugella Monza 34; Unet E-Work Busto Arsizio e ÈPiù Pomì Casalmaggiore 32; Il Bisonte Firenze 29; Bosca San Bernardo Cuneo, Banca Valsabbina Millenium Brescia e Zanetti Bergamo 24; Lardini Filottrano 11; Reale Mutua Fenera Chieri 5; Club Italia Crai 2.


Il Bisonte Firenze 3
Unet E-Work Busto Arsizio 1

IL BISONTE FIRENZE:
Sorokaite 22, Alberti 14, Lippmann 19, Degradi 4, Daalderop 14, Parrocchiale (L), Candi 5, Dijkema 2, Popovic ne, Malesevic ne, Venturi ne, Bonciani ne. All. Caprara.
UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO: Piani 4, Herbots 5, Grobelna 11, Gennari 8, Cumino, Orro 3, Leonardi (L), Bonifacio 8, Meijners 5, Berti 7, Botezat 1, Peruzzo ne. All. Mencarelli.
Arbitri: Venturi e Braico.
Parziali: 26-24, 25-19, 18-25, 25-12.

 

Niccolò Casalsoli