Parisi durante un time-out (foto Germogli)
Parisi durante un time-out (foto Germogli)

Firenze, 12 gennaio 2019 - Classico testa coda da non sbagliare per la Savino Del Bene Scandicci che domenica 13 gennaio (ore 17) ospita al Palasport di via Rialdoli la Reale Mutua Fenera Chieri. Seconda contro penultima: il match di Scandicci ha il pronostico segnato, ma deve essere confermato dal campo. La Savino Del Bene a Novara ha dimostrato di attraversare un momento di forma semplicemente strepitoso e non vuole commettere passi falsi.

“Abbiamo due partite ravvicinate, tra cui quella con Il Bisonte Firenze (andata dei quarti di finale di Coppa Italia, si gioca martedì 15 gennaio al Mandela Forum) che ha una importanza chiave - commenta Carlo Parisi, allenatore della Savino Del Bene Scandicci -. Abbiamo la necessità di arrivare nelle condizioni migliori e per far questo dobbiamo gestire le energie; in base a questo mi muoverò per affrontare una partita che, sulla carta, ci vede favoriti, ma c'è da mantenere alta l’attenzione".

"La partita con Novara è stata importante per capire dove siamo - sottolinea Jovana Stevanovic, centrale della Savino Del Bene -. Abbiamo preso una strada giusta, ma non abbiamo ancora fatto niente. Non ci sono pressioni però ogni partita è davvero fondamentale; dobbiamo crescere sempre e soprattutto, giocando ogni tre giorni, dobbiamo anche avere il tempo di recuperare fisicamente e mentalmente".

Il programma della 16ª giornata di A1 femminile (domenica 13 gennaio ore 17): Pomì Casalmaggiore-Il Bisonte Firenze (sabato 12 gennaio ore 20.30), Zanetti Bergamo-Igor Gorgonzola Novara, Imoco Conegliano-Saugella Monza, Savino Del Bene Scandicci-Reale Mutua Fenera Chieri, Unet E-Work Busto Arsizio-Bosco San Bernardo Cuneo, Banca Valsabbina Millenium Brescia-Club Italia Crai. Riposa: Lardini Filottrano.

Questa la classifica: Igor Gorgonzola Novara 34; Savino Del Bene Scandicci 33; Imoco Conegliano 31; Saugella Monza 26; Unet E-Work Busto Arsizio e Pomì Casalmaggiore 24; Il Bisonte Firenze 22; Zanetti Bergamo 20; Bosca San Bernardo Cuneo 18; Banca Valsabbina Millenium Brescia 17; Lardini Filottrano 11; Reale Mutua Fenera Chieri 5; Club Italia Crai 2.