Quotidiano Nazionale logo
6 mag 2022

San Donato allo sprint "Tutto in novanta minuti"

Calcio, serie D. Il patron del club, Fusi presenta la gara che vale il titolo

Paolo Indiani, allenatore del San Donato Tavarnelle che domenica potrebbe vincere il campionato con un turno di anticipo
Paolo Indiani, allenatore del San Donato Tavarnelle che domenica potrebbe vincere il campionato con un turno di anticipo
Paolo Indiani, allenatore del San Donato Tavarnelle che domenica potrebbe vincere il campionato con un turno di anticipo

Quella vittoria sul campo del "Lotti" che ha consentito alla capolista del girone E di serie D di mantenere i cinque punti di vantaggio nei confronti dei rivali del Poggibonsi, il patron del San Donato Tavarnelle, Fabrizio Fusi, l’ha vissuta tal mente intensamente da essere ancora oggi soddisfattissimo. A distanza di alcuni giorni dal quel trionfo, Fusi ha sempre il sorriso stampato in volto.

A due giornate dal termine del campionato, la capolista San Donato mette in frigo lo "champagne" affrontando l’ultima trasferta di Civita Castellana (Viterbo) che può garantirgli in anticipo la vittoria del campionato.

"E’ proprio così, quella di Poggibonsi è stata una buonissima prestazione da parte dei ragazzi di Paolo Indiani – commenta il patron dei gialloblù – ottenendo quello che abbiamo meritato sul campo. Sono state diverse le buone partite giocate in questa stagione. Personalmente vincere allo stadio "Lotti" è stata una grande emozione; la più bella di questi ultimi quindici anni da quando sono nel calcio. Dopo quella sconfitta al "Pianigiani" contro la Pianese, in tanti ci davano ormai destinati a rincorrere. Bisogna fare un grande applauso a tutta la squadra, perché con temperamento ha conti nuato a crederci e a lavorare con convinzione e consapevo lezza. Nel calcio capita anche di vivere giornate non facili, e con la Pianese è stata una di quelle. Ma i ragazzi sono stati bravi ad ottenere quello che noi società volevamo raccogliere a fine stagione, ovvero il salto di categoria"

Giovanni Puleri

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?