Bianchi taglia il traguardo (foto Regalami un sorriso onlus)
Bianchi taglia il traguardo (foto Regalami un sorriso onlus)

Reggello, 14 luglio 2019 - Una corsa affascinante e una classica del podismo toscano che si è disputata per la 43esima volta in una giornata di sole in mezzo a scenari impareggiabili. La Reggello-Vallombrosa-1° Memorial Massimo Montaghi  ha visto 430 podisti tagliare il traguardo della competitiva di 13,2 chilometri in salita con 650 metri di dislivello, da Reggello all'abbazia di Vallombrosa passando per Pietrapiana e Saltino. Ben 148 i premi di categoria assegnati per la bellissima corsa targata Resco Reggello. Da citare anche la Eco Passeggiata di 5 chilometri con partenza e arrivo all'abbazia.

LA CLASSIFICA (clicca qui)

Dal punto di vista competitivo, le aspettative non sono andate deluse: Filippo Bianchi conferma il suo ottimo momento di forma. Dopo essersi imposto solo due giorni prima alla Vaiano Night Run, il corridore del Ponte Scandicci ha chiuso in 54’43”, dando mezzo minuto al marocchino Abdelolamed Lablaida (Gs Maiano), mentre a 35'' si è piazzato il bronzo Giovanni Domenico Nucera (Filirun Team).

Tra le donne la vittoria è di Laura Chiaramonti (Luivan Settignano) in 1h02’31”, primo successo in questa competizione. Una vittoria netta, con la seconda classificata Sara Colzi (Atletica Castello) a 4'28'' e la terza, Damiana Lupi (Atletica Vinci), a 7'28''.

Ecco i vincitori per categoria: tra gli uomini Andrea Marsili (Lucca Marathon) vince tra i veterani in 58'44'' (undicesimo assoluto), tra gli Argento Alberto Tofanelli (Toscana Atletica Empoli Nissan) in 1h06'54'', tra gli Oro Renzo Fossi (Libertas La Torre) in 1h17'06''. Tra le donne veterane svetta Eva Grunwald (Luivan Settignano) in 1h14'43'', tra le Argento Stefania Trombi (Le Panche Castelquarto) in 1h27'25''.

La manifestazione, svoltasi sotto l’egida dell’Uisp, ha avuto il supporto del Comune di Reggello, della Banca di Credito Cooperativo Valdarno Fiorentino.

Da citare il risvolto benefico, con parte dell'incasso devoluto alla onlus pratese "Regalami un Sorriso". Tutto è filato liscio, grazie anche alla Forestale di Vallombrosa e alla quarantina di volontari della società organizzatrice che hanno permesso di assistere a  una bella domenica di podismo.