Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

Quel mercato da 100 milioni per la ’Giglina’

Paperone, re del mercato della Giglina
Paperone, re del mercato della Giglina
Paperone, re del mercato della Giglina

La fine del campionato (e della stagione) si avvicina a grandi passi e ancora ci sono diversi verdetti in bilico a partire da quello che riguarda la Fiorentina: sarà Europa oppure no? Intanto, però, sul mercato si muovono già trattative e accordi per la prossima stagione e i tifosi viola sognano una campagna acquisti importante, magari come quella raccontata da Carlo Panaro sul numero 1928 di Topolino dell’8 novembre 1992. Una campagna acquisti da 100 milioni di dollari (di 30 anni fa) per rinforzare i viola della “Giglina“, la versione paperopolese della Fiorentina. La storia (“Zio Paperone e i rivali dello sport“, scritta da Panaro e disegnata da Corrado Mastantuono) vede il consueto duello tra ricconi, l’avaro Paperon de’ Paperoni e Rockerduck, stavolta in lizza per vincere un concorso per il miglior spot pubblicitario. Mentre Rockerduck punta su Sylvester Stangone, Paperone vuole ingaggiare il grande regista Frank Zuffarelli.

Per convincerlo a girare lo spot, Paperone va a trovarlo nella curva viola durante una partita e gli promette di "acquistare un rinforzino per la nostra amata Giglina", promessa accolta con entusiasmo da Zuffarelli. Quando poi il regista tifoso (evidente parodia di Franco Zeffirelli) stila la sua lista di “rinforzini“ per la squadra viola, a Paperone viene un colpo: "Verranno a costare cento milioni di dollari, milione più milione meno" dice Zuffarelli. Rocco Commisso stia tranquillo, per far sognare i tifosi viola basta anche meno, ma non troppo...

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?