Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
14 giu 2022

Parte la Conference Oggi i primi sorteggi Ecco i nomi in ballo

14 giu 2022
Il 2 agosto la Fiorentina sarà inserita nel tabellone ma non conoscerà il suo avversario prima del 12
Il 2 agosto la Fiorentina sarà inserita nel tabellone ma non conoscerà il suo avversario prima del 12
Il 2 agosto la Fiorentina sarà inserita nel tabellone ma non conoscerà il suo avversario prima del 12
Il 2 agosto la Fiorentina sarà inserita nel tabellone ma non conoscerà il suo avversario prima del 12
Il 2 agosto la Fiorentina sarà inserita nel tabellone ma non conoscerà il suo avversario prima del 12
Il 2 agosto la Fiorentina sarà inserita nel tabellone ma non conoscerà il suo avversario prima del 12

Oggi e domani si terranno a Nyon i sorteggi delle gare del primo e del secondo turno di qualificazione alla fase finale di Conference League, manifestazione in cui la Fiorentina, come ben sappiamo, farà la sua apparizione al play off, ossia dopo il terzo round di incontri preliminari. Ricordiamo che le gare del primo turno di qualificazione, in cui scenderanno in campo le squadre di bassa caratura (tra cui “spiccano” Shkendija, Flora e Dinamo Minsk, squadra già affrontata dai viola in Europa League nel 2014), si terranno il 7 e il 14 luglio, mentre i doppi confronti del secondo turno sono in programma il 21 ed il 28 luglio. Proprio il sorteggio delle gare del secondo turno di qualificazione interesserà particolarmente la Fiorentina e i tifosi viola visto che, nell’urna delle teste di serie, verranno inserite le squadre che potrebbero fare scivolare la Fiorentina stessa fuori dalla cerchia delle teste di serie in occasione del sorteggio delle gare del play off (in programma il 2 agosto).

Il novero delle potenziali avversarie più importanti per i viola che entreranno in gioco al secondo turno sono: Basilea, Slavia Praga, Young Boys, AZ Alkmaar, Paok, oltre ad insidiose outsider e “nobili decadute” come Basaksehir, Rapid Vienna, Sparta Praga, Maccabi Tel Aviv, Aris, Cska Sofia e Steaua Bucarest.

Roberto Vinciguerra

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?