Quotidiano Nazionale logo
7 mag 2022

Nata l’Accademia Oltrarno Alleanza per i baby talenti

Accordo a tre con Audace Galluzzo, Porta Romana e l’Asd San Paolino

La firma dell’accordo con i presidenti
La firma dell’accordo con i presidenti
La firma dell’accordo con i presidenti

Una nuova Scuola Calcio a Firenze: è nata l’Accademia Oltrarno. L’unione fa la forza e la società sportiva Audace Galluzzo, il Cs Porta Romana e l’Asd San Paolino hanno dato vita all’Accademia Oltrarno, una realtà di ampio respiro che opererà su tre impianti: Galluzzo, Due Strade e Cascine del Riccio.

Come responsabile della Scuola Calcio Accademia Oltrarno è stato scelto Maurizio Bartalesi, mentre a ricoprire il ruolo di responsabile tecnico sarà l’ex viola Stefano Carobbi. Programmi ambiziosi con la finalità di creare un polo sportivo giovanile di qualità e rilevanza che abbia come primario obiettivo quello di far divertire i bambini in un ambiente sano e con istruttori qualificati. Successivamente saranno formate squadre di valore tecnico, senza però dimenticare una particolare attenzione all’aspetto sociale ed educativo. Il patto è stato sancito in una serata da Guafa - Baruffi alla quale hanno partecipato i principali dirigenti delle società tra cui i presidenti Franco Angelozzi (Galluzzo), Lapo Cirri (Porta Romana) e Marzio Mori (San Paolino).

L’Accademia Oltrarno, che giocherà con la matricola dell’Audace Galluzzo (Scuola Calcio Elite) ha fissato in mercoledì 15 giugno la data della presentazione alla città con una grande festa presso l’impianto Bozzi delle Due Strade a Firenze.

Fissati anche alcuni Open Days, con prove gratuite per bambini e bambine nati negli anni dal 2010 al 2017. Il primo lunedì 16 maggio (ore 17,30-19) alle Cascine del Riccio, il secondo al Galluzzo (sabato 21 maggio, ore 10,30-12), il terzo alle Due Strade (venerdì 27 maggio, ore 17,30-19).

L’idea di fondo della Scuola Calcio Accademia Oltrarno, la sua filosofia di base è fare attività sportiva lasciando spazio e libertà al bambino, rendendolo più possibile partecipe della sua crescita. Provare per credere è il motto di questa iniziativa di valore e rilevanza per il territorio.

Francesco Querusti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?