Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
1 ago 2022
1 ago 2022

Memorial Biondi Savino scappa e sono applausi

Fuga a 18 km dall’arrivo per il forte juniores della Work Service

1 ago 2022
Prima edizione del Memorial Alessandro Biondi: il podio con Savino, Burani, Conforti
Prima edizione del Memorial Alessandro Biondi: il podio con Savino, Burani, Conforti
Prima edizione del Memorial Alessandro Biondi: il podio con Savino, Burani, Conforti
Prima edizione del Memorial Alessandro Biondi: il podio con Savino, Burani, Conforti
Prima edizione del Memorial Alessandro Biondi: il podio con Savino, Burani, Conforti
Prima edizione del Memorial Alessandro Biondi: il podio con Savino, Burani, Conforti

Ennesima dimostrazione del forte collettivo della Work Service-Speedy Bike. La prodezza questa volta nella prima edizione del Memorial Alessandro Biondi per juniores, con partenza dai piedi del Montalbano ed arrivo a Prataccio sulla montagna pistoiese. Sul traguardo accolto dagli applausi degli sportivi, si è presentato da solo il toscano ed azzurro Federico Savino al quarto successo stagionale che ha lasciato in salita i compagni di fuga Romolini e Bambagioni, a 18 km dal traguardo. Una vittoria firmata da uno splendido Savino ma costruita assieme ai compagni di squadra Sergiampietri e Conforti, quando il terzetto ha deciso di scremare le forze rimaste in gara (un gruppo di 27 atleti). Qualche schermaglia poi l’azione perentoria di Savino per il volo verso il traguardo.

Al secondo posto il vice campione italiano Burani in eccellenti condizioni e che non ha potuto giovarsi dell’apporto del compagno di squadra Romolini (un po’ stanco) nel momento decisivo della gara. Terzo il campione toscano Conforti, compagno di squadra del brillante vincitore. Alla gara presenti i familiari di Alessandro, la moglie dottoressa Silvia Cascino dirigente della Polizia di Stato allo SCO a Roma, la mamma Anna, il fratello Riccardo e la sorella Giovanna, i figli Francesco (ex corridore) e Filippo e tanti sportivi, per un commosso abbraccio e ricordo a un poliziotto impeccabile servitore dello Stato e grande appassionato di ciclismo.

ARRIVO: 1) Federico Savino (Work Service-Speedy Bike) Km 116 in 3h26’, media Km 33,757; 2) Edoardo Burani (Fortebraccio) a 1’08’’; 3) Lorenzo Conforti (Work Service); 4) Cozzani; 5) Leonard; 6) Sesana; 7) Bertolli; 8) Sergiampietri a 1’17’’; 9) Russo a 1’20’’; 10) Creatini a 2’15’’.

Antonio Mannori

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?