Larissa Iapichino agli Europei under 18
Larissa Iapichino agli Europei under 18

Gyor (Ungheria), 7 luglio 2018 - Alla fine non ha nascosto qualche lacrima di delusione, ma il settimo posto ottenuto nel salto in lungo da Larissa Iapichino ai Campionati europei di atletica leggera under 18 è tutt’altro che negativo. L’atleta fiorentina, figlia della campionessa del mondo Fiona May (due titoli mondiali e due medaglie d’argento olimpiche nel lungo) e di Gianni Iapichino (ex primatista italiano dell’asta), è stata protagonista di una buona fase eliminatoria (6,08) poi in finale ha ottenuto 6,12, come miglior risultato, cogliendo il settimo posto in una gara segnata da vento e pioggia, certo un clima non ideale per gareggiare. Il successo è andato alla svedese Tilde Johansson (6,33) davanti alla svizzera Emma Piffaretti (6,25) e alla greca Spridoula Karidi con 6,23.

Certo, se si pensa al 6,38 ottenuto da Larissa a Rieti il 17 giugno scorso, si potrebbe pensare a un’occasione persa, ma quel risultato è stato ottenuto in condizioni ambientali diverse e certo la pressione di una finale europea è diversa da quella di una finale italiana. In più, va detto che Larissa ha solo 15 anni e che tutte le 12 finaliste ne hanno 16 o 17. Le tre atlete sul podio, per esempio, sono tutte diciassettenni. Un dettaglio non da poco e Iapichino può essere più che soddisfatta di aver tenuto testa ad atlete più grandi e più esperte di lei. Un’esperienza importante in un processo di crescita che resta davvero straordinario.