Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
29 giu 2022
29 giu 2022

Giochi, ti sposti e rigiochi Ping pong senza respiro

Con Montella e Prandelli in panchina la squadra disputò 56 gare in 9 mesi. Se quest’anno arrivasse in fondo alle Coppe, le partite diventerebbero 60

29 giu 2022
Vincenzo Italiano, tecnico viola
Vincenzo Italiano, tecnico viola
Vincenzo Italiano, tecnico viola
Vincenzo Italiano, tecnico viola
Vincenzo Italiano, tecnico viola
Vincenzo Italiano, tecnico viola

Nel caso in cui la Fiorentina riuscisse a superare il play off per accedere alla fase a gironi di Conference League la squadra viola stabilirebbe sicuramente un record che riguarda il maggior numero di gare ufficiali disputate durante la gestione Commisso, superando le 44 della stagione appena terminata. In questo caso, infatti, i ragazzi di Italiano sarebbero sicuri di disputare, almeno, 47 incontri ufficiali, ossia 38 di Serie A, più 8 di Conference League, più uno di Coppa Italia.

L’ultima volta che i gigliati erano scesi in campo almeno 47 volte nel corso di una singola stagione risaliva all’annata 2016-17, quindi 6 anni fa, quando disputarono 48 gare nella stagione dell’ultima partecipazione europea. Considerata la struttura della Conference League la Fiorentina 2022-23 potrebbe perfino battere il record assoluto di gare ufficiali disputate in una singola annata della storia gigliata, attualmente detenuto dalle squadre delle stagioni 2007-08 e 2014-15 che, rispettivamente con Prandelli e Montella in panchina, arrivarono a giocare ben 56 gare nell’arco dei 9 mesi.

Nel caso, infatti, in cui la Fiorentina arrivasse in finale di entrambe le “coppe”, il consuntivo stagionale di gare giocate potrebbe salire, addirittura, a 60 partite! A rendere ancor più potenzialmente straordinaria la stagione che sta per cominciare c’è anche la “compressione” dei calendari dovuta alla pausa forzata di quasi due mesi a causa del mondiale. Questo significa che la Fiorentina potrebbe arrivare a giocare 23 gare dal 13 agosto al 13 novembre e 37 dal 4 gennaio al 7 giugno, con un’impegnativa, quanto estenuante, media di una partita ogni 4 giorni. La Fiorentina, in questo senso, dovrà farsi trovare pronta, allestendo una squadra in grado di garantire a mister Italiano ricambi adeguati sia dal punto di vista della quantità che della qualità

Roberto Vinciguerra

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?