L'arrivo nel 2018 di Jalel Duranti
L'arrivo nel 2018 di Jalel Duranti

Firenze, 14 agosto 2019 - Più’ incerto di sempre il pronostico per la 73° Firenze-Viareggio nel giorno di Ferragosto, una delle gare più belle ed importanti del ciclismo dilettanti. Manca una vera squadra di riferimento ed almeno una decina i principali favoriti ad iniziare dai campioni toscani Riccardo Marchesini (élite) e Gabriele Benedetti (Under 23) che hanno una condizione eccellente e sono anche veloci, dote che potrebbe servire sul lungomare della Versilia al termine dei 180 Km dell’affascinante sfida. Marchesini sul punto di passare professionista (lo merita) vorrebbe lasciare il segno nella gara dell’A.S. Aurora organizzata tecnicamente dall’Ocip di Pistoia, mentre Benedetti al suo primo anno tra i dilettanti sogna da sempre questa corsa. Ma attenzione al tandem Cacciotti-Colonna, ed in ordine sparso a Nesi, Pesci, al fiorentino Allori, Tagliani, Corradini, Longhitano, Friscia, Fiaschi, Masi, La Terra, Pesenti, Baroncini, Mugnaini, Tortomasi, Magli, Cianetti. Tra gli stranieri il serbo Stojnic, l’ucraino Parashchak. Il tracciato è quello del 2018 quando s’impose per distacco con uno splendido finale Jalel Duranti. Le salite della montagna pistoiese, il lungo tratto di recupero verso la Versilia, prima dell’impennata del Monte Pitoro (versante Massarosa) a 14 Km dal traguardo di Viareggio. Il vincitore della 73^ edizione indosserà un’inedita maglia, realizzata con un tessuto derivante dal riciclo della plastica, per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla tematica della dispersione della plastica nei fiumi e nei mari.
LA Firenze-Viareggio transiterà sulla montagna pistoiese dal luogo del gravissimo incidente occorso l’anno scorso a Michael Antonelli, che prosegue la sua “corsa” per il ritorno a una vita il più normale possibile. A tale scopo da parte degli organizzatori anche un gesto di solidarietà. Al ritrovo di partenza e sul lungomare di Viareggio saranno vendute delle magliette sempre realizzate con un tessuto derivante dal riciclo della plastica e il ricavato sarà devoluto alla famiglia di Michael Antonelli.


ANTONIO MANNORI

IL PERCORSO – 22 LE SQUADRE - I FAVORITI

Ritrovo e partenza ufficiosa alle 7,10 da Piazza Tasso nel quartiere di San Frediano, quindi attraverso l’Isolotto, S.Bartolo a Cintoia e Viadotto dell’Indiano i corridori raggiungeranno via Pistoiese per la partenza ufficiale alle 7,30. A seguire Poggio a Caiano, Pistoia, Monsummano, Montecatini (Km 47 ore 8,30), Marliana, Prunetta (Km 75 ore 9,15), Le Piastre, Pontepetri, Monte Oppio, La Lima, Bagni di Lucca (Km 119, ore 10,15), Monte S.Quirico, Monte Quiesa, Massarosa (Km 162, ore 11,15), Monte Pitoro, Stiava, Montramito, Viareggio-Lungomare (Km 178, ore 11,50).
PRINCIPALI ISCRITTI: 2 Pesenti, 6 Baroncini, 8 Colonna, 9 Tagliani, 10 Cacciotti, 18 Friscia, 21 Longhitano, 33 Mugnaini, 38 Masi, 42 Magli, 43 Benedetti, 45 La Terra, 47 Colnaghi, 59 Baldi, 62 Marchesini, 65 Tortomasi, 67 Cianetti, 93 Corradini, 97 Allori, 102 Stojnic, 109 De Bonis, 121 Nesi, 138 Pesci.