Roberto Mancini a Coverciano (Fotocronache Germogli)
Roberto Mancini a Coverciano (Fotocronache Germogli)

Firenze, 8 luglio 2020 - La Nazionale di calcio guidata da Roberto Mancini riparte da Firenze: venerdì 4 settembre, allo stadio "Franchi" gli azzurri tornano in campo per affrontare la Bosnia Erzegovina per la Nation League. Fischio d'inizio alle 20.45.  L'ultima partita degli azzurri (prima della pandemia) era stata il 9-1 all'Armenia lo scorso 18 novembre a Palermo.

L'Italia è imbattuta a Firenze, dove ha giocato 26 incontri: 20 vittorie e 6 pareggi. Risale a cinque anni fa l'ultimo match disputato al Franchi: un gol di Graziano Pellè regalò agli azzurri il successo per 1-0 su Malta e tre punti preziosi per la qualificazione a Euro 2016.

La riparternza della stagione vedrà un vero e proprio tour de force: 8 gare in due mesi, tra il 4 settembre e il 18 novembre, tra la nuova edizione della Uefa Nations League 2020/21 e due amichevoli con vista su Euro 2020 posticipato al 2021.

Gi azzurri riprendono dalle prime due sfide di Nations League, con la Bosnia Erzegovina a Firenze venerdì 4 settembre, e con i Paesi Bassi lunedì' 7 alla "Johan Cruijff' Arena" di Amsterdam. A ottobre tre impegni: prima un'amichevole, con la Moldova, mercoledi  7 ottobre allo Stadio "Ennio Tardini" di Parma, poi le due gare di UNL con la Polonia domenica 11 alla 'Energa Arena' di Danzica e con l'Olanda mercoledì' 14 allo Stadio "Giuseppe Meazza" di Milano.

Si chiude l'anno con altre 3 gare a novembre delle quali le prime due in casa (sedi da stabilire entro la fine di questo mese): test con l'Estonia mercoledì 11 prima delle ultime due sfide che decideranno le sorti del girone di Nations League, con la Polonia domenica 15 e con la Bosnia Erzegovina mercoledì 18.