L'incontenibile esultanza di Iachini dopo il 2-0
L'incontenibile esultanza di Iachini dopo il 2-0

Napoli, 18 gennaio 2020 - Beppe Iachini è tanto scatenato in panchina, quanto sereno e tranquillo nel dopo-gara, anche dopo una gara trionfale come quella diNapoli. "I ragazzi sono stati bravissimi _dice il tecnico viola ai microfoni di Dazn_ anche perché era la terza partita in una settimana con 24 ore di recupero in meno. Hanno avurto lo spirito giusto, serviva una grande prestazione. Stiamo vedendo piano piano i frutti del lavoro, la squadra ha recepito diversi messaggi. Potevamo fare gol prima, ma abbiamo tanti giovani possiamo migliorare". 

Grande soddisfazione da parte del patron viola Rocco Commisso dagli Stati Uniti: " Che grande partita i miei ragazzi. Ero in viaggio e ho sentito tutta la partita alla radio. Questa è la Fiorentina che voglio. Dopo la bella prova contro l’Atalanta, anche oggi abbiamo fatto una bella prestazione mettendo in campo tutto quello che avevamo. Siamo stati compatti, grintosi, abbiamo lottato su tutti i palloni. Complimenti ai ragazzi e a mister Iachini che sta facendo un grande lavoro. Grazie anche ai nostri tifosi che ci sostengono sempre dal prim all'ultimo minuto"

A fine gara, ai microfoni di Dazn, Federico Chiesa elogia Iachini: "Abbiamo fatto una grandissima prova e si è visto un gruppo unito come vuole il mister. Iachini ci ha dato una grande mano per tornare in condizione fisica ottimale. Col mister abbiamo parlato e ci siamo capiti subito. Vogliamo aiutare la Fiorentina a scalare la classifica perché ci siamo trovati in una situazione poco piacevole". Poi sulla sua posizione in campo nel 3-5-2: "Sono abituato a giocare sulla fascia e devo ancora migliorare da seconda punta. Con l'aiuto del mister lavorerò su questo, c'è ancora tanto lavoro da fare". C'è spazio per un augurio speciale a Nicolò Zaniolo, reduce dalla rottura del crociato: "Gli ho mandato l'in bocca al lupo di pronta guarigione. Siamo amici, è un calciatore fenomenale e spero si riprenda presto per andare agli Europei".