Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

C'è una Fiorentina in Champions: le donne in campo al Franchi, "Abbiamo bisogno del tifo"

Parte il torneo femminile continentale. La partita contro le danesi del Fortuna Hjorring (Inizio alle 19)

Ultimo aggiornamento il 12 settembre 2018 alle 14:39
La Fiorentina Women's scende in campo per la Champions

Firenze, 12 settembre 2018 - Grande emozione allo stadio Franchi di Firenze, dove la Fiorentina Women's comincia la sua avventura in Europa nell'andata dei sedicesimi di finale di Champions League contro il Fortuna Hjorring (Inizio alle 19). Due squadre che si sono già affrontate l'anno scorso, "ma ora la sfida è completamente diversa", dice il tecnico viola Antonio Cincotta.

"La differenza principale - dice Cincotta - riguarda la data: giochiamo questa gara a settembre mentre la passata stagione si giocò a ottobre, l'anno scorso abbiamo potuto affrontare questa sfida con diverse partite sulle gambe, alcune di esse straordinariamente importanti a livello emotivo come la Supercoppa Italiana. Quest'anno no, il Fortuna Hjorring arriva alla sfida con alcune gare del campionato danese alle spalle per cui questo sarà un problema da superare per noi". 

"Non vediamo l'ora che arrivi domani per guardare sopra le panchine e trovare pubblico - ha sottolineato ancora Antonio Cincotta -. Tutto quello che ci può servire per colmare il gap delle gare ufficiali sarà sulle tribune. Qui a Firenze siamo abituati a essere trascinati da un tifo vigoroso, bello, esigente, quindi ci sentiamo ancora più responsabilizzati nel voler regalare delle emozioni positive ai nostri tifosi. Dobbiamo però ragionare su una sfida da 180 minuti e non su una sola di 90".

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.