Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Fiorentina-Chievo 6-1, le parole del tecnico Pioli: "Siamo stati squadra"

L'allenatore dei viola commenta la netta vittoria

Ultimo aggiornamento il 26 agosto 2018 alle 23:09
Stefano Pioli (Fotocronache Germogli)

Firenze, 26 agosto 2018 - "Siamo stati squadra": così l'allenatore della Fiorentina Stefano Pioli intervistato su Sky Sport dopo la vittoria per 6-1 contro il Chievo. L'allenatore è molto soddisfatto delle risposte date dalla sua squadra sul campo.

"Il risultato è eclatante - dice - ma nonostante questo non è stata una partita semplice. Sono felice per la vittoria, per la prestazione e per la mentalita' sempre improntata a cercare la vittoria e a fare gol. Penso che abbiamo subito indirizzato bene la partita e poi abbiamo gestito bene anche un momento in cui il Chievo ha cercato di riaprire la gara. Il punteggio e' molto largo a nostro favore ma credo che premi soprattutto la voglia di segnare e concretizzare quanto di buono abbiamo costruito".

Pioli sembra vedere anche ampi margini di miglioramento: "Al di la' del risultato dal punto di vista numerico importante, sono molto soddisfatto perche' abbiamo incontrato un avversario che ci ha fatto soffrire-ha aggiunto Stefano Pioli- Abbiamo tanto da dover migliorare, il Chievo era piu' avanti di noi ma ci abbiamo messo la testa ed il cuore che sono componenti fondamentali per noi. La mia squadra ha potenzialita' e voglia di giocare insieme, mantenendo quei valori che ci hanno permesso la passata stagione di fare bene".

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.