Firenze, 6  marzo 2017 - Un pomeriggio per celebrare ancora una volta i campioni d'Italia della Fiorentina '55/'56, tra ricordi, commozione, risate, passione:  al Teatro dell'Antella, domenica 5 marzo, ha vibrato forte l'amore per la maglia viola e la sua gloriosa storia. Tanta gente ha partecipato all'iniziativa organizzata dall'Associazione Archètipo, in collaborazione con il Museo della Fiorentina, intitolata  "Amarcord, 90 anni della Fiorentina", dedicata in particolare al primo scudetto viola, con la proiezione del video "Campioni per sempre", realizzato da Roberto Davide Papini per lla "Nazione".

IL VIDEO: "CAMPIONI PER SEMPRE

Il video, che sarà pubblicato sul sito web della Nazione, racconta quel successo, ma soprattutto un mondo del calcio che non c'è più e l'impresa di una squadra composta da campioni sul campo e nella vita, veri e propri campioni di amicizia. Un racconto attraverso le parole di chi ha firmato quella vittoria (con i ricordi di Beppe Virgili, Giuliano Sarti, Alberto Orzan e Sergio Carpanesi), di chi l’ha vissuta in diretta (giornalisti, tifosi, il grande Narciso Parigi) o l’ha sentita raccontare (come i figli di Julinho, Montuori e Segato).

L'evento, presentato da Tiziana Alma Scalisi, è stato introdotto dalla Filarmonica Cherubini, che ha eseguito in maniera emozionante l'inno d'Italia e l'inno della Fiorentina. In avvio è intervenuto il sindaco di Bagno a Ripoli, Francesco Casini (tifosissimo viola). Quindi, la proiezione del documentario "Campioni per sempre" seguita da un interessante incontro con Sarti, Magnini, Orzan e Carpanesi, insieme a Narciso Parigi (l'interprete dell'inno della Fiorentina) e al presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani, al presidente del Museo della Fiorentina, Andrea Galluzzo e allo stesso Roberto Davide Papini della "Nazione".

La Filarmonica "Luigi Cherubini" esegue l'inno della Fiorentina: video di www.quiantella.it