Gino Cuccarolo segna nell’area di Empoli (foto Bernardini)
Gino Cuccarolo segna nell’area di Empoli (foto Bernardini)

Firenze, 30 dicembre 2018 - Crollo di fine anno della All Food Firenze che nell’ultima partita del 2018 subisce una bella lezione da parte della Computer Gross Empoli. Il derby metropolitano finisce in trionfo (95-74) per l’Use che dal secondo quarto domina fisicamente e tecnicamente. La più brutta prestazione dell’anno solare dovrà far riflettere Andrea Niccolai, perché la Fiorentina vista al PalaSammontana, seppur priva di Sebastian Vico e con alcuni giocatori non al top della forma, è apparsa lontana parente di quella che ha impressionato per quasi tutto il girone di andata.

Va reso sinceramente merito a Empoli che ha giocato in maniera fantastica, indovinando tutto al tiro e difendendo molto bene nonostante tanti accoppiamenti non le fossero favorevoli dal punto di vista della taglia fisica. Il 17/33 da 3 della squadra di Giovanni Bassi fotografa una gara che emotivamente Empoli ha sempre condotto. Dal punto di vista del punteggio invece l’Use ci ha messo un quarto per mettersi al comando per poi non lasciare più spazio a una Fiorentina con le batterie scariche e con un atteggiamento troppo presuntuoso. Troppi 51 punti subiti all’intervallo, che alla fine si sono trasformati in 95. In troppi hanno steccato la partita: da Berti a Banti, da Bastone a Savoldelli e Bianconi. Sparita la difesa che ha portato i viola al primo posto.

Dopo aver subito un pesante 10/18 da 3 nel primo tempo, nella ripresa la storia non cambia. La Fiorentina ha poca voglia di mettersi petto a terra e difendere e subisce la seconda ondata di Empoli che con Stefanini e Raffaelli colpisce dalla lunga aprendo in due la difesa viola (64-48 al 25’). L’Use allunga fino al +18 (73-55) prima che la All Food abbozzi una reazione con Cuccarolo che prova a suonare la carica dentro l’area. A inizio ultimo quarto la bomba di tabella di Corbinelli brucia la zona 1-3-1 chiamata da Niccolai che aveva sortito buoni effetti e di fatto fa ripartire Empoli che con Sesoldi, Giarelli e Perin vola sul +19 (84-65) scatenando la festa del PalaSammontana per un’impresa tutta colorata di biancorosso. Empoli si conferma per la Fiorentina una vero e proprio territorio tabù; per l’acceso alle Final Eight di Coppa Italia tutto è rimandato all’ultima giornata, il 6 gennaio a San Marcellino contro Alba.


Computer Gross Empoli 95
All Food Firenze 74


COMPUTER GROSS EMPOLI: Raffaelli 11 (1/4, 3/5), Perin 11 (1/1, 2/6), Stefanini 17 (3/3, 3/3), Giarelli 13 (6/12, 0/1), Botteghi; Giannini 18 (4/8, 2/5), Sesoldi 11 (0/1, 3/4), Corbinelli 9 (3/7 da 3), Antonini 5 (1/1, 1/2), Falaschi, Landi, Maltomini. All. Bassi.

ALL FOOD FIRENZE: Savoldelli 10 (3/4, 0/5), Berti 10 (1/1, 2/4), Bastone 3 (1/5, 0/4), Iattoni 16 (4/8, 2/3), Banti 2 (1/3 da 2); Cuccarolo 17 (5/7 da 2), Bianconi 5 (1/4, 1/2), Udom 6 (1/1, 1/2), Drocker 5 (1/1, 1/2), Bargi (0/1 da 2), Vico ne, Mancini ne. All. Niccolai.

Arbitri: Borrelli e Tammaro.

Parziali: 22-26, 51-42, 73-62.