Ciclismo e podismo nella domenica di Firenze
Ciclismo e podismo nella domenica di Firenze

Firenze, 13 aprile 2018 - Tutto pronto, domenica 15 aprile, per l'Half Marathon Firenze Vivicittà. Un evento sempre molto apprezzato dai podisti e dagli sportivi in genere. L’appuntamento, arrivato alla 35esima edizione, vede la conferma di tutte le opzioni della gara: la mezza maratona su 21 chilometri; la non competitiva di 8 chilometri; la 5 chilometri di walking e la Tommasino Run.
 Ma sarà una domenica di grande sport anche per il ciclismo. Si corre infatti la Granfondo collegata al Firenze Bike Festival. Un percorso che si snoda tra Firenze e il Mugello

Per quanto riguarda i provvedimenti collegati alla mezza maratona, dalle 3 di domenica previsti divieti di sosta in via Magliabechi, Corso dei Tintori, piazza Cavalleggeri, lungarno alle Grazie (tra Ponte alle Grazie e Volta dei Tintori), lungarno Vespucci (lato numeri civici pari tratto compreso fra i numeri civici 28 e 32), via Montebello (tra via del Curtatone e via Palestro escluse), piazza della Calza, lungarno della Zecca Vecchia, via Romana (lato numeri civici pari), via Maggio, via dei Serragli (lato numeri civici dispari) e piazza del Cestello (in corrispondenza del varco apribile di collegamento tra via di Cestello e via del Piaggione).


Dalle 7 (fino alle 13) sarà istituito un divieto di transito in lungarno delle Grazie, via Tripoli (da via delle Casine a piazza Cavalleggeri) e i divieti di sosta in via dell’Anconella, lungarno Guicciardini, Ponte Vespucci e via Palestro (tratto Il Prato-via Montebello).

Saranno anche revocate le corsie preferenziali in via dei Benci, lungarno Diaz-piazza dei Giudici-lungarno Acciaiuoli, piazza Pitti. Sempre dalle 7 ma fino alle 10 si aggiungerà anche il divieto di transito in lungarno della Zecca Vecchia (tratto via delle Casine-piazza dei Cavalleggeri). A partire dalle 9.15 (e fino alle 10) sarà chiuso il Ponte San Niccolò (per la sola direttrice lungarno Pecori Giraldi-lungarno Cellini).

Previsti divieti d transito per i soli bus anche alla confluenza tra piazza Ferucci e lungarno Cellini (fino alle 10) e via della Scala all’incrocio con via Santa Caterina da Siena verso piazza Ottaviani. Ancora dalle 9.30 (alle 12) scatteranno ulteriori provvedimenti in via di Renai (senso unico tra piazza dei Mozzi e piazza Demidoff verso quest’ultima), piazza dei Mozzi (tra via dei Renai e lungarno Serristori verso via dei Renai), via Sogliani diventerà strada senza uscita lato via Fonderia (con contestuale istituzione del doppio senso di marcia) come pure via Santa Monaca (da piazza del Carmine verso via dei Serragli).


Infine dalle 9.15 per il tempo necessario al passaggio dei partecipanti scatterà il divieto di transito nelle strade e piazze interessate dai percorsi delle corse. La partenza è confermata su lungarno della Zecca Vecchia e il percorso si snoderà su lungarno Pecori Giraldi-Ponte San Niccolò (dove sarà istituita una corsia protetta a senso unico verso lungarno Cellini)-lungarno Cellini-lungarno Serristori-Ponte alle Grazie-via dei Benci-via dei Neri-via della Ninna-piazza della Signoria-via Calzaiuoli-piazza San Giovanni-piazza Duomo-via Roma-piazza della Repubblica-via degli Strozzi-via della Vigna Nuova-piazza Goldoni-Borgo Ognissanti-via Il Prato-via Garibaldi-via Montebello-via Curtatone-lungarno Vespucci-piazza Goldoni-Ponte alla Carraia-lungarno Soderini-lungarno Santa Rosa-via della Fonderia-via Cavallotti-via Pisana-Borgo San Frediano-via dei Serragli-piazza della Calza-via Romana-piazza San Felice-piazza Maggio-Ponte Santa Trinita-lungarno Acciaiuoli-lungarno Archibusieri-lungarno Anna Maria Luisa de’ Medici-piazza dei Giudici-lungarno Diaz-lungarno alle Grazie-piazza Cavalleggeri-Corso Tintori con arrivo delle gare non competitive in piazza Santa Croce transitando da via Magliabechi.

Gli atleti che parteciperanno alla mezza maratona continueranno la gara passando in via dei Neri e poi riprendere l’itinerario già percorso nel primo giro fino all’arrivo, sempre in piazza Santa Croce.

Per quanto riguarda i provvedimenti di circolazione legati alla Granfondo di ciclismo, dalle 6 di domenica scatteranno divieti di sosta in via del Fosso Macinante (fino alle 18) e per le operazioni di allestimento/disallestimento della partenza anche in piazzale Michelangiolo, viale Michelangiolo e viale Galileo da piazzale Michelangiolo a via San Leonardo (fino a mezzogiorno).

Dalle 6 alle 9 sul piazzale Michelangelo, viale Michelangelo e viale Galilei si aggiungeranno anche i divieti di transito. Fino alle 8 sono previste deroghe per i mezzi Ataf e fino alle 8.15 per quanto riguarda viale Michelangiolo anche per i veicoli diretti e in uscita dall’ex Iot, dei frontisti, quelli diretti e in uscita da attività ricettive della zona e quelli provenienti da via San Miniato al Monte per la sola corsia discendente verso via Marsuppini. Ulteriori deroghe, fino alle 10, per il viale Galileo sono previste per i veicoli provenienti da via San Leonardo in uscita verso piazzale Galileo e per i mezzi dei frontisti compresi quelli di via Giromontino.

Per quanto riguarda la gara, dalle 8.15 per consentire il trasferimento dei partecipanti scatterà il divieto temporaneo di transito sull’itinerario piazzale Michelangiolo- viale Michelangiolo-Ponte San Niccolò-lungarno del Tempio-via del Campofiore-piazza Alberti-cavalcavia dell’Affrico-via Lungo l’Affrico-viale Righi-piazza Edison (inizio gara)-via di San Domenico per raggiungere il confine comunale.

I partecipanti rientreranno sul territorio fiorentino a fine gara percorrendo viale Togliatti e via Salviati dove è stato collocato il traguardo. Previsti provvedimenti di circolazione anche nelle strade laterali lungo le aree interdette: dalle 8.15 alle 16 scatteranno divieti di circolazione con deroghe per i mezzi diretti ai passi carrabili o in sosta sulla strada.

Per allestire la zona dell’arrivo in via Salviati dalle 4 alle 18 di domenica saranno in vigore divieti di sosta e transito nel tratto viale Togliatti-via Bolognese (deroga per i mezzi di soccorso diretti all’ospedale di Careggi). Dalle 10 si aggiungeranno anche i divieti di transito in viale Togliatti nella corsia di collegamento sinistra con provenienza confine comunale e direzione via Salviati lato via Bolognese, mentre sull’intero tratto sono previsti divieti di sosta e senso unico verso via Faentina. Senso unico anche in via Salviati, da via Togliatti a via Faentina (lato Badia Fiesolana). Ancora dalle 10 alle 16 sono previsti divieti di transito per i mezzi superiori ai 7,5 tonnellate in piazza delle Cure e viale Volta (nella corsia in direzione via Firenzuola). Deroga per i soli mezzi di soccorso con corsa limitata alla stazione ferroviaria Salviati.