I premiati della gara Fratelli Piccini Gioiellieri per File con Laura Piccini sul tavolo
I premiati della gara Fratelli Piccini Gioiellieri per File con Laura Piccini sul tavolo

Firenze, 13 giugno 2019  - Golf e solidarietà all'Ugolino, in un fine settimana che ha visto oltre 200 giocatori in campo. Le due importanti gare in programma, Fratelli Piccini Gioiellieri (a coppie) e Coppa Maglieria, sono state l'occasione per raccogliere fondi a favore rispettivamente di File (Fondazione italiana di leniterapia) e di un vecchio socio, colpito da una malattia degenerativa. La Fratelli Piccini Gioiellieri, un appuntamento classico nel calendario dell'Ugolino, è stata giocata con formula greensome (entrambi i giocatori compagni di squadra tirano il primo colpo, scelgono il migliore e si alternano fino al completamento della buca). Marco Scarpa e Giacomo Spoti hanno vinto il lordo giocando sotto il par del campo con 38 punti e 70 colpi (-2); la presidente Camilla Tolomei e Nicola Passarelli con 42 hanno primeggiato nel netto, seguiti da Riccardo Rossi-Giorgio Cerrai (41) e Alfonso Scarpa-Vittorio Nencetti (39). Prima coppia lady Hilary Casey-Anna Ercoli (34), prima coppia juniores Sacha Viciani-Lorenzo Sanapo (39) e prima coppia seniores Gorel Olsson-Mic De Faveri (39). Da evidenziare il nearest to the pin (colpo più vicino all'asta) di Tiziano Fagioli (30 cm) e Camilla Tolomei (61).

Grande partecipazione, con asta benefica dopo la consegna dei premi, anche per la Coppa Maglieria, gara valida per il circuito Ugolino Enterprise Golf e organizzata dai soci Ramella, Pallavicino e Checcucci. Pietro Secci è stato il migliore in campo con 73 colpi totali (+1 sul par del campo) e 35 punti lordi; fra le donne si è imposta Camilla Tolomei con 30 punti. Score notevoli per i vincitori delle tre categorie del netto: Cosimo Cammi (41) in prima, Filippo Pananti (43) in seconda e Maurizio Laterza (42) in terza. Olivia Ferraro e Paola Fagiolini, entrambe con 40, hanno vinto in prima e seconda categoria, Mattia Trentanove è stato premiato come primo juniores (37), Beatrice Donati Ducci (38) come prima seniores.

Anche all'Una Golf Poggio dei Medici (Scarperia e San Piero a Sieve), è stato un fine settimana ad alta intensità agonistica, con molti giocatori arrivati da fuori regione. La tappa del circuito nazionale Mc Tour è stata vinta con 35 punti lordi (74 colpi totali, +1 sul par del campo) da Daniela Manetti (Castelfalfi), sempre più leader in classifica generale. In prima categoria Maurizio Martini (38) ha prevalso su Federico Capparotto (Modena, 37), mentre in seconda Massimo Martini (Montelupo) ha superato Aloisia Mantegazza (Parco di Roma, 38). In terza Corrado Ricetti (Laghetto, 39) si è imposto su Andrea Cranchi (Jesolo, 38). Prima lady Beatrice Ferrari (Poggio dei Medici, 36) e primo senior Leonardo Taddeucci (Parco di Firenze, 37). Sono stati circa ottanta i golfisti partecipanti alla gara Fineco Golf Club by Nicola Badalassi. A distanza di una settimana, Alessandro Cheli ha concesso il bis: il ventunenne golfista fiorentino ha giocato il par del campo (73) e si è aggiudicato il lordo. Le donne del Parco di Firenze sono state le grandi protagoniste di questa gara: Barbara Quercioli con 41 punti ha vinto in prima categoria davanti al compagno di circolo Raffaele Tammone (39). In terza successo di Constance Perkins (38), seguita da Marina Mori. Cosimo Pennetta (Parco di Roma) con 40 ha vinto in seconda categoria; alle sue spalle Florio Manini (Poggio dei Medici, 39). Prima lady Beatrice Ferrari (36) e primo senior Andrea Vitali (Poggio dei Medici, 39).