Bis di Giovanni Dassù nella Pro-Am Montelatici
Bis di Giovanni Dassù nella Pro-Am Montelatici

Firenze, 12 settembre 2018 - Grande successo dell'ottava edizione della Pro-Am juniores Sergio e Stella Montelatici, organizzata dal Circolo Golf Ugolino Firenze. Sul percorso che si snoda fra Bagno a Ripoli e Impruneta si sono sfidati circa centotrenta golfisti, divisi in squadre di quattro giocatori e guidate da 32 fra i migliori professionisti e maestri di tutta Italia a cominciare dalla"padrona di casa" Federica Dassù.

Ha vinto per il secondo anno consecutivo il team guidato da Giovanni Dassù, figlio dell'ex campione Baldovino e nipote di Federica, con Mattia D'Errico, Lorenzo Ligabue e Tommaso Frignani. Nel netto si è imposta la squadra di Matia Malagutti con Lorenzo Calzolari, Filippo e Riccardo Carbognin davanti al team del pro Michelino Pistorio con Gregorio Cremuzio, Martina Orsatti e Filippo Valenzisi.

Terza una delle squdre dell'Ugolino con Alessandro Pissilli e i giovani Lorenzo Sanapo, Lorenzo Vitali e Matteo Pesci. Al di là dei risultati, la Pro-Am Montelatici ha avuto il merito di radunare i giocatori under 18 e i professionisti di tutta la Toscana, compresi i circoli minori che contribuiscono in  maniera determinante all'attività giovanile.

Cosimo Maria Cammi, quindicenne dell'Ugolino, è stato il vincitore a sorpresa della finale nazionale del Pinocchio sul Green (circuito giovanile under 16) svoltasi a Montecatini. Il giovane golfista allievo di Federica Dassù ha concluso con 72 colpi (il par del campo), un punteggio davvero eccezionale per il suo handicap (prima di questa gara era 12,6, ora è sceso a 9,4), che gli ha consentito di superare giocatori e compagni di circolo molto più forti, almeno sulla carta: Federico Capanni si è piazzato secondo con 74, stesso punteggio di Francesco Montaini, entrambi dell'Ugolino. Edoardo Zamerri, anche lui dell'Ugolino, è stato il primo under 12 (76), mentre Matteo Morelli (Pavoniere) ha vinto il netto con 69.

In campo femminile, vittoria secondo pronostico (73 colpi) della fiorentina Matilde Innocenti Angelini, fresca vincitrice del campionato italiano a squadre juniores con il Castelgandolfo, e al suo terzo successo consecutivo nel Pinocchio sul Green.