Firenze, 23 luglio 2018 - A 74 anni Mauro Nardoni si è ripreso il titolo di campione toscano Agis (golfisti senior) vinto lo scorso anno da Nicola Cascini. Sul campo di casa dell'Ugolino Nardoni, "l'intramontabile", ha chiuso la gara in 76 colpi (+4) e ha preceduto due compagni di circolo ben più giovani di lui (nel golf si è senior già a 50 anni): Dino Zamerri e lo stesso Cascini. "Ho iniziato a giocare a 50 anni e dal 2001 al 2012 è stato il mio periodo migliore, sono arrivato a 2 di handicap - racconta Mauro Nardoni, una vera e propria istituzione all'Ugolino -. Sono stato campione italiano di doppio senior e ho rappresentato l'Italia in molte competizioni a squadre. Questo è il mio quinto titolo toscano senior, sono soddisfatto perché in questi ultimi mesi sto tornando a giocare meglio".

Nelle classifiche nette, che tengono conto dell'handicap di gioco dei concorrenti, Andrea Valerio Becagli (Le Pavoniere Prato) ha vinto in prima categoria con 41 punti davanti a Giuseppe Vigni (San Miniato, 40). In seconda Carlo Ortoleva (Ugolino) con 35 ha preceduto Giovanni Salvadori (Pavoniere). Fra le donne, invece, Serena Torrigiani, anche lei dell'Ugolino, ha vinto nettamente con 83 colpi, 9 in meno di Laura Scarpa, e si è riconfermata campionessa toscana Agis.


In campo giovanile, la squadra guidata dalla head coach Federica Dassù si è piazzata al sesto posto nel campionato italiano under 14 a squadre. A Cervinia, Neri Checcucci, Leonardo Giuliattini e Federica Capanni hanno chiuso la prima giornata al quarto posto, a un solo colpo dal podio, poi hanno perso qualche posizione nel giro conclusivo. A Tirrenia, invece, nella tappa del circuito nazionale Pinocchio sul Green, Riccardo Zuckermann è arrivato secondo con 76 colpi dietro a Riccardo Caputo (Castelfalfi), primo con 72. Edoardo Zamerri, con 78, è stato il migliore under 12 e infine Sacha Viciani si è imposto nella classifica del netto con 56.


Per quanto riguarda le gare del fine settimana, all'Ugolino Sauro Secci ha confermato il suo ottimo stato di forma e con 26 punti lordi ha ottenuto la vittoria assoluta nella tappa del Trofeo Promark MD Cup 2018. Nel netto successi in prima categoria di Federico Romano (31), di Vittorio Nencetti (35) in seconda e di Fabrizio Botticelli (38) in terza. Nel Podio Sport Argenti Tour ottima prova di Nicola Passarelli, vincitore assoluto con 32 punti lordi. Nel netto, Tommaso Ciompi si è imposto in prima categoria con 37 su Mauro Nardoni (35), Gian Luca Renai con 42 ha staccato tutti in seconda (alle sue spalle Tommaso Ducci è arrivato a 38) e infine in terza Giuliano Mazzuoli (39) ha preceduto Yoko Komatsu (35). Serena Nobili (37) e Marta Berti (36) sono state premiate come prima lady e miglior senior.


A Poggio dei Medici, infine, nella Golf&Food Cup Alessandra Costanzi (Pavoniere) è stata la migliore con 28 punti lordi. Nel netto di prima categoria Peter Longo (Valdichiana) con 36 punti ha preceduto Cinzia Buglione (34). In seconda Massimo Camilli (Ca' Nave) con 40 ha staccato Andrea Giusti (35) e in terza Domenico D'Angelo (Reggio Emilia) con 38 punti ha avuto la meglio su Marina Mori (37) del Parco di Firenze.