Il gruppo dei premiati a Poggio dei Medici per la Porsche Green Cup

Firenze, 25 giugno 2018 - Grande successo della Porsche Green Cup a Poggio dei Medici con centoventi golfisti alla partenza. Nelle classifiche riservate ai soci Porsche Alessandro Giardelli (Villa Paradiso) ha vinto il lordo con 28 punti, mentre nel netto i migliori sono stati Fabio Pozzi (Lazzate) in prima categoria con 35, Antonio Lupo (Ponte di Legno) in seconda con 41 e Franco Baratti (Vigevano) in terza con 45. Ci sono stati ottimi risultati anche nella classifica dei soci del club organizzatore e degli amici: Andrea Iapichino (Poggio dei Medici) con 34 si è imposto nel lordo. Nel netto di prima categoria Stefano Mattiolo (Modena) ha superato di un soffio Matteo Pesci (Ugolino), entrambi a 37; in seconda Massimo Tacconi (Mia) con 41 ha preceduto Gianni Marracchi (Centanni, 40) e in terza Stefano Becherucci (Montelupo) ha dominato con 45 punti. Alle sue spalle si è classificata Paola Biasini (Poggio dei Medici) con 39. Beatrice Ferrari e Fabio Redi, entrambi del Poggio, sono stati la prima lady e il miglior senior. Gli otto vincitori si sono qualificati per la finale del 19 ottobre a Monticello.

All'Ugolino il giovane Brando Signorini ha vinto due gare in due giorni: sabato 23 la Kia Stinger Golf Cup 2018-Buratti Auto (37 punti lordi, -1) e domenica 24 la Golfitaliano.it Cup by Major Giovanni Allegri (-3, 39 punti lordi).

Kia Stinger Golf Cup all'Ugolino

Nel primo torneo, Neri Ciompi ha vinto il braccio di ferro con Marco Scarpa nel netto di prima categoria (39) con Luca Bonfiglio primo cliente (35). In seconda categoria Francesco Baroncelli con 41 ha preceduto Maurizio Bianchi (40) e in terza il giovane Mattia Trentanove (41) ha staccato Stefano Bastianacci (37). Federica Marini è stata la migliore lady e Giacomo Batignani il miglior senior. Nella Golfitaliano.it Cup, con i vincitori qualificati per la finale ad Acaya dal 24 al 28 ottobre, bel successo in prima categoria di Antonello Nencetti (40) davanti a Mauro Nardoni e Thomas De Vries (38). In seconda Stefano Tassi (37) ha preceduto Cosimo Cammi (36) e Heberte Deandrea (35) e in terza Pietro Dorin si è imposto con 43, seguito da Simonetta Recati e Luca Amedeo Ramella (38). Prima lady Marta Berti (35) e primo senior Dino Zamerri (37).

Al Parco di Firenze si è disputato il Gran Premio Città di Firenze con match play finale su tre buche fra il primo lordo e i primi netti delle tre categorie. La giovane beniamina di casa Martina Cacciamani, oltre a vincere la classifica del netto di prima categoria con 34 punti davanti a Riccardo Zuckermann (Ugolino, 32), si è aggiudicata anche lo spareggio e l'ambito trofeo. Giacomo Spoti (Pavoniere) con 32 punti è stato il migliore nella classifica del lordo, mentre in seconda categoria Carl Johann Nassau e in terza Matteo Mancini (entrambi del Parco di Firenze) con 39 hanno superato rispettivamente i compagni di circolo Stefano Agati (37) e Seo Se Seok (32). Prima lady Anna Maria Banci (Quarrata), miglior senior Marco Cacciamani (Parco di Firenze) e primo handicap 54 Fiorenzo Marzi (Parco di Firenze).