Gaetano Curreri e Carlo Conti (Ansa)
Gaetano Curreri e Carlo Conti (Ansa)

Sanremo, 14 febbraio 2016 - Nella bolgia della premiazione, tra musiche di sottofondi, applausi commenti non è stato facile percepire quella frase sussurrata da Gaetano Curreri, leader degli Stadio, a Carlo Conti. "A me bastava vincesse la Fiorentina...".

Infatti, forse non tutti sanno che... Curreri è unos torico tifoso della Fiorentina. Non si vede spesso al Franchi, è vero, ma non ha mai nascosto le sue simpatie sportive. Lui, romagnolo di nascita (è di Bertinoro, provincia di Forlì), ama il basket ed è di fede bolognese, sponda Fortitudo. Ma nel calcio il suo cuore è viola.

Sabato sera, mentre la loro "Un giorno mi dirai" veniva proclamata vincitrice del Festival (e pensare che l'anno scorso era stata scartata...), Curreri non ha nascosto l'emozione. Ma il suo pensiero è andato alla Fiorentina. Che stasera, contro l'Inter, dovrà provare a vincere il suo, di Festival.