Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Cartoon, ecco "Atchoo!": dal Mugello a Rai Gulp

La serie ideata da Cartobaleno in onda ogni mattina alle 9,05

di ROBERTO DAVIDE PAPINI
Ultimo aggiornamento il 26 giugno 2018 alle 22:50
Foto di gruppo di "Cartobaleno"

Scarperia (Firenze), 27 giugno 2018 - Generalmente fastidioso, uno starnuto può aprire la strada ad avventure fantastiche, anche se non prive di inconvenienti. E’ quello che accade a Teo, il piccolo protagonista di «Atchoo!», la serie di cartoni animati “made in Toscana” che da oggi sbarca su Rai Gulp, tutti i giorni alle 9,05.
Quando prova una forte emozione, Teo starnutisce e si trasforma in un animale ogni volta diverso. Ma, non riuscendo a controllare i propri starnuti e nemmeno a prevedere in quale animale si trasformerà, Teo finisce spesso nei guai.
La serie è nata dalla creatività delllo studio d’animazione mugellano “Cartobaleno” (che ha sede a Scarperia) ed è coprodotta con Rai Ragazzi, lo Studio Campedelli di Milano e gli indiani di Cosmos. Dopo i lusinghieri risultati in Spagna, Stati Uniti, America Latina, Cina, India e su DeaKids in Italia, ora arriva l’appuntamento con la tv “free” e con la Rai, mentre in autunno Teo dovrebbe essere protagonista di prodotti editoriali della Giunti.
La serie è animata in 2D e diretta da Andrea Castellani, con la direzione artistica di Mattia Francesco Laviosa. Un cartoon divertente che insegna a sfruttare le difficoltà a proprio favore e che ogni persona è straordinaria.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.