Campi Bisenzio (Firenze), 24 giugno 2018 - Secondo turno elettorale a Campi per scegliere il sindaco. Al ballottaggio ci sono Emiliano Fossi, sindaco uscente e candidato del centrosinistra, e Maria Serena Quercioli, candidata del centrodestra. Il sindaco uscente è sostenuto dalle liste civiche «Emiliano Fossi Sindaco» (19,10% al primo turno), «Campinova»(1,86%) e «Campi Progressista» (4,04%) e dal Pd (18,42%). La candidata Quercioli ha l’appoggio della civica «Liberi di Cambiare» (4,24%) e di Lega (16,30%), Fratelli d’Italia (3,88%) e Fi (5,48%).

Al primo turno Fossi si è fermato a 6.754 voti (42,16%), mentre Quercioli ha preso 4.612 voti (28,79%). Per il ballottaggio entrambi i candidati non hanno sottoscritto ufficiali apparentamenti anche se l’ago della bilancia saranno gli elettori del centrosinistra che al primo turno hanno votato per l’ex sindaco Adriano Chini (23,15%), sostenuto dalle civiche «Fare Città» (7,46%), «Sì parco, No aeroporto, no inceneritore» (6,11%) da Sinistra Italiana (7,16%).

Infine, al primo turno il quarto candidato sindaco era Lorenzo Ballerini di Potere al popolo che ha preso il 5,95%. In base ai risultati del primo turno e al previsto premio di maggioranza, che prenderà il candidato sindaco che vince il ballottaggio, possiamo già capire come sarà formato il nuovo consiglio comunale: 15 consiglieri alla in maggioranza (più il sindaco), 9 all’opposizione.

Fossi sindaco: 7 consiglieri Pd, 7 della lista Emiliano Fossi Sindaco e 1 di Campi Progressista; opposizione con 3 della Lega, 1 di Fi, 1 di Liberi di Cambiare, 3 consiglieri alle liste Chini e 1 a Potere al Popolo. Quercioli sindaco: 8 consiglieri Lega, 3 di Fi, 2 di Fratelli d’Italia e 2 di Liberi di Cambiare; opposizione con 3 del Pd, 3 della lista Emiliano Fossi Sindaco, 3 delle liste che fanno capo a Chini, e resterebbe fuori Potere al Popolo.